QR code per la pagina originale

Intel Ivy Bridge, processori per il Display Retina

Intel dichiara che i processori Ivy Bridge sono adatti per la risoluzione dei Display Retina, probabile l'integrazione sui nuovi MacBook.

,

I nuovi processori Intel Ivy Bridge sono pronti per i Display Retina. È quanto affermato da Kirk Skaugen, vicepresidente e general manager del comparto PC di Intel, durante l’evento Developer Forum andato in scena nella giornata di ieri. Nel suo intervento sul palco, Skaugen non ha fatto esplicito riferimento ad alcun dispositivo di Cupertino, ma l’aver utilizzato il termine preciso “Display Retina”, appartenente a una ben specifica tecnologia Apple, lascia poco spazio a interpretazioni errate.

In passato si è discusso più volte della possibilità che i nuovi modelli della linea MacBook possano integrare uno schermo ad alta definizione, come già visto per il catalogo iPhone, iPod touch e più di recente anche nel nuovo iPad. I primi indizi sono giunti alla fine del 2011, seguiti poi da altri arrivati dal codice e da alcune icone HD scovate all’interno delle prime versioni del sistema operativo OS X 10.8 Mountain Lion. Un’ipotesi che, dunque, assume oggi maggiore credibilità alla luce di quanto dichiarato da Intel.

Secondo le parole di Kirk Skaugen, l’architettura dei processori Intel Ivy Bridge consentirà di gestire una risoluzione massima pari a 2500×1600 pixel, circa quattro volte maggiore rispetto a quella utilizzata nei display di un attuale MacBook Pro da 15 pollici. Tutto questo senza fare affidamento a un chip grafico esterno, quindi non pesando sulle prestazioni e sulla potenza di calcolo della GPU.

Considerando anche le notizie dei giorni scorsi riguardanti le tempistiche di produzione dei nuovi notebook della mela morsicata, sembra dunque sempre più probabile il prossimo debutto di dispositivi MacBook Pro o MacBook Air dotati della tecnologia Display Retina.

Notizie su: