QR code per la pagina originale

Nikon D800E, primi scatti fotografici di prova senza filtro AA

Ecco le prime foto scattate con la nuova Nikon D800E, la versione senza filtro anti-aliasing del nuovo gioiello Nikon D800.

,

Yodobashi, uno dei più grandi distributori al dettaglio in Giappone, propone delle fotografie di prova scattate con la nuova Nikon D800E, la versione senza filtro anti-aliasing del gioiello appena sfornato dal colosso giapponese della fotografia.

Le immagini scattate con la D800E sono di una qualità sorprendente. Senza ombra di dubbio, la simulazione d’assenza del filtro AA, noto anche come filtro passa-basso o Low Pass Optical Filter, in questa versione migliora i dettagli nelle immagini e sfrutta al massimo i 36,3 megapixel della nuova macchina DSLR targata Nikon.

Già la Nikon D800 offre possibilità di scatto meravigliose, da far gola a tutti i fotografi appassionati. Ma guardando queste immagini la risoluzione è letteralmente mozzafiato: osservando le cascate, ad esempio, sembra quasi di riconoscere ogni singola goccia d’acqua, nonostante i pixel siano stati ridotti.

Normalmente, nelle DSLR, uno dei due filtri divide la luce in due percorsi, mentre l’altro effettua un’ulteriore divisione, per ottenere infine quattro percorsi. Nella Nikon D800E, Nikon ha voluto sostituire il secondo filtro con un componente che ridirige la luce, reindirizzando i percorsi a diventare di nuovo uno e simulando l’assenza del filtro AA, senza spostare la posizione del fuoco delle lenti.

Probabilmente soltanto i fotografi professionisti noteranno la differenza tra questi scatti e quelli già pubblicati dalle prove con la D800, ma consigliamo in ogni caso di dare un’occhiata per un paragone.

Infine, dato che si tratta di una macchina da quasi 3.000 euro (la Nikon D800 costa 2830 euro, mentre la Nikon D800E 3170 euro), consigliamo di aggiungere quei 350 euro di differenza con la D800, per avere proprio il meglio da una macchina fotografica che è già al top.

Notizie su: Nikon D800E, ,