QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed 3, uno scrittore denuncia Ubisoft e minaccia il blocco

Uno scrittore di fantascienza attacca Ubisoft e la storia di Assassin's Creed.

,

John L. Beiswenger, ingegnere di ricerca e autore di romanzi di fantascienza, ha citato in giudizio Ubisoft, rea di essersi ispirata al suo libro uscito nel 2003, “Link”, per la stesura della trama di Assassin’s Creed. Troppe le similutidini secondo Beiswenger, che mira a un cospicuo risarcimento da parte del colosso francese, oltre che al blocco delle vendite di Assassin’s Creed 3.

In particolare, lo scrittore si riferisce alla possibilità di accedere ai ricordi dei propri avi tramite macchinari scentifici come l’Animus, uno dei capisaldi nella storia del videogioco, trattati in maniera molto simile nel suo romanzo, che peraltro si concentra anche su assassini e omicidi.

Beiswenger chiede dunque un risarcimento non inferiore a 1,05 milioni di dollari e proverà anche a ottenere il blocco delle vendite di Assassin’s Creed 3, oltre che di qualunque altro prodotto correlato alla serie.

Notizie su: