QR code per la pagina originale

Fatturato record per Microsoft: 17,41 miliardi di dollari

Ottimi risultati finanziari per Microsoft, anche se le vendite della Xbox 360 hanno registrato un calo del 48%.

,

Ieri sera Microsoft ha comunicato i dati del terzo trimestre fiscale 2012: 17,41 miliardi di dollari di fatturato (+6% in un anno), utile operativo di 6,37 miliardi di dollari (+12%) e utile netto di 5,11 miliardi di dollari. Si tratta di un ottimo risultato per l’azienda di Redmond, nonostante qualcuno (Apple) sostenga che l’era dei PC sia finita.

La divisione Windows e Windows Live ha registrato profitti per 4,62 miliardi di dollari, il 4% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Continua dunque il successo di Windows 7, in particolare nelle aziende, dove il sistema operativo è installato su oltre il 40% dei computer. Ottimi risultati anche per la divisione Business che ha registrato ricavi per 5,81 miliardi di dollari (+9%), grazie ad Office 2010 (+13%), SharePoint, Exchange e Lync (+35%).

La divisione Online Services, di cui fa parte Bing, ha riportato un aumento del fatturato del 6%, ma esiste ancora una perdita operativa di 479 milioni di dollari, anche se in diminuzione rispetto all’anno precedente. Risultati negativi per la divisione Entertainment & Devices. Il fatturato è di 1,61 miliardi di dollari, in calo del 16% rispetto al 2011. La Xbox 360 rimane la console più venduta negli Stati Uniti per il quindicesimo mese consecutivo, ma il numero di unità vendute è diminuito del 48%, passando da 2,7 a 1,4 milioni. In aumento, invece, gli abbonamenti a Xbox Live e l’uso di Skype con 100 miliardi di minuti di chiamate in un trimestre (+40%). Come sempre, Microsoft non ha fornito nessun dato su Windows Phone.

Steve Ballmer, CEO dell’azienda, è ottimista per il futuro. Le prossime sfide per Microsoft si chiamano Windows 8, Office 15 e Windows Phone 8.

Notizie su: ,