QR code per la pagina originale

Fbi: il 9 luglio centinaia di migliaia di computer a rischio disattivazione internet

Fbi avvisa che dal 9 luglio centinaia di migliaia di computer nel mondo potrebbero ritrovarsi senza connessione a Internet a causa del virus DNSChanger

,

Il 9 luglio, quindi tra pochissimi mesi, centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo potrebbero trovarsi improvvisamente senza internet. Questa notizia allarmante, è stata diffusa dall’Fbi e fa riferimento a un pericoloso virus che potrebbe aver silenziosamente infettato migliaia di computer attraverso un sistema di spam. L’Fbi fa sapere, che chi fosse in possesso di un computer infettato da questo virus, dal 9 luglio potrebbe non essere più in grado di poter navigare su internet.

Il virus in questione sarebbe il già conosciuto DNSChanger, che era già salito agli onori della cronaca alcuni mesi fa.

Questo software malevolo, colpirebbe sia i sistemi operativi Windows che Mac OS X e va a modificare i DNS, per reindirizzare i computer verso siti pericolosi.

L’Fbi ha indagato a lungo sulla diffusione di DNSChanger e una volta scovati e arrestati gli autori della truffa telematica si è trovato però nella impossibilità di bloccare subito i DNS pirata. Con migliaia di computer infettati, chiudere questi DNS avrebbe significato precludere improvvisamente la possibilità a migliaia di utenti di navigare su internet, con tutti i problemi del caso ben immaginabili.

L’Fbi ha così allestito una rete provvisoria, creando dei DNS validi che rispondessero agli stessi IP dei DNS pirata. Ora però, e precisamente dopo il 9 luglio, questa rete di sicurezza verrà chiusa e chi non avesse ancora messo in sicurezza i propri computer rischia davvero di trovarsi senza connessione a internet.

Che fare a questo punto? L’Fbi sollecita chiunque sia in possesso di un computer, a recarsi all’indirizzo www.dcwg.org per verificare se il proprio terminale risulti infetto oppure no. Sul sito in questione, troviamo anche le guide a come ripristinare i computer, e alcuni Tool appositi per rimuovere DNSChanger dai propri terminali.

Notizie su: