QR code per la pagina originale

FBI: un virus può spegnere Internet in estate

L'FBI invita a scoprire se il proprio PC o Mac è stato infettato da un virus: se non lo si rimuove, addio a Internet dal 9 luglio.

,

L’FBI allerta circa un nuovo virus che, dal prossimo 9 luglio, potrebbe colpire i PC di centinaia di migliaia di utenti e rendere l’accesso a Internet impossibile. Il virus in questione potrebbe già aver infettato moltissimi computer attraverso il meccanismo dello spam, ovvero di truffe informatiche avviate tramite messaggi di posta elettronica fasulli.

Nello specifico, l’allarme dell’FBI giunge dopo diversi arresti di scammer, ovvero dei cybercriminali che avevano innescato un sistema di truffa basato su un falso advertising; effettuando le dovute analisi sui computer utilizzati da questi, il Federal Bureau of Investigation ha notato che sui computer degli utenti truffati, Internet non funzionava più.

A questo punto, ulteriori indagini hanno permesso di scoprire un virus che potenzialmente ha già infettato centinaia di migliaia di PC e che è stato programmato dai cybercriminali per entrare in azione quest’estate, precisamente nei primi giorni di luglio. Il virus si chiama DNS Changer e può colpire sia i Mac che i PC Windows, mentre gli utenti Linux sono salvi. Come scoprire se si è già stati infettati o meno?

L’FBI invita tutti gli utenti a collegarsi al sito www.dcwg.org, dove è possibile scoprire con un semplice passo se il PC in uso è stato infettato o meno ed eventualmente comprendere come difendersi. Viene consigliato dunque caldamente di visitare questo sito, e di proteggersi il prima possibile da questo virus, altrimenti dal 9 luglio ci si potrebbe ritrovare senza connessione a Internet. Lo strumento che consente di rilevare eventuali infezioni sul PC è utilizzabile gratuitamente, basta cliccare su “Detect” e, in caso di esito positivo, scegliere “Fix” e seguire i suggerimenti.

Commenta e partecipa alle discussioni