QR code per la pagina originale

Dropbox, condivisione tramite link

Dropbox ha annunciato la possibilità, per gli utenti, di condividere i file utilizzando i link, eliminando così l'obbligo di condividere le cartelle

,

Quello del cloud storage è un settore particolarmente attivo negli ultimi tempi, con nuovi servizi e aziende pronte a lanciare la propria proposta per l’utente. In questo ambito Dropbox si è messo in evidenza per il tipo di servizio. E così, mentre Google si appresta a lanciare Google Drive, Dropbox ha annunciato una nuova funzionalità. Si tratta di uno strumento che consentirà agli utenti di condividere file e cartelle utilizzando i link.

Il mercato del cloud storage si appresta a importanti cambiamenti, perchè l’entrata in campo di Google potrebbe modificare gli equilibri in campo: per Dropbox, quindi, quella di aggiornare il proprio servizio è una scelta obbligata per non rischiare di perdere utenza. Proprio recentemente, infatti, il sito ha aggiornato la propria interfaccia principale.

Tuttavia con le nuove funzionalità di condivisione, sarà molto più facile condividere file e cartelle, perchè invece di mettere in condivisione un’intera cartella con qualcuno, basterà semplicemente inviare un link. Come dichiarato sul blog ufficiale, «chiunque, con il link, ottiene l’accesso ad una pagina da cui è possibile visualizzare (ma non modificare) i tuoi documenti».

Nelle pagine vengono visualizzate foto, video e documenti tramite una bella vista full-browser, con indubbi vantaggi per gli utenti che guardano ai file, e con la possibilità di guardarli senza dover obbligatoriamente scaricare.

Tramite questi aggiornamenti, Dropbox punta a mantenere il suo livello di successo nel settore del cloud storage, sebbene la concorrenza con Google non sarà facile. Il colosso della ricerca, infatti, può far leva su una lista di servizi accessori decisamente più numerosa e la loro integrazione potrebbe rivelarsi un’arma vincente.

Commenta e partecipa alle discussioni