QR code per la pagina originale

Trimestrale Facebook: utenti in aumento, utili in calo

Facebook aggiorna la documentazione alla SEC, ecco i dati finanziari del primo trimestre 2012: utili in calo, utenti a quota 900 milioni.

,

Facebook ha condiviso i dati sul primo trimestre 2012, che vedono una crescita in termini di utenti registrati, giunti ora a 900 milioni, ma un calo degli utili del 12% a 205 milioni di dollari. Il fatturato è invece pari a poco più di un miliardo di dollari, cresciuto del 44,7% su base annua ma in calo del 6,5% rispetto a quanto registrato nel quarto trimestre del 2011.

Sui conti Facebook hanno pesato una serie di operazioni finanziarie, quali l’acquisizione di Instagram, che ha necessitato un esborso economico di un miliardo di dollari suddiviso tra 300 milioni in danaro cash e 23 milioni di azioni dell’azienda, ciascuna valutata 30.89 dollari, e l’acquisto di 650 brevetti da Microsoft per 550 milioni di dollari, che serviranno al social network per difendersi da attacchi legali come quello avviato da Yahoo!.

In rialzo anche i costi legati al marketing, più che raddoppiati a 159 milioni di dollari, e quelli di ricerca e sviluppo, triplicati a 153 milioni di dollari. In generale, v’è stato un calo del 6%, ma secondo quanto comunicato direttamente da Palo Alto “è fisiologico in questo periodo dell’anno”. Oggi comunque Facebook ha 901 milioni di utenti registrati, di cui 500 milioni vi accedono ogni mese attraverso dispositivi mobile; presto, insomma, l’azienda di Mark Zuckerberg festeggerà il traguardo del miliardo di iscritti.

Ciascun utente ha comunque permesso a Facebook di guadagnare in media tra i 4,69 e i 4,81 dollari nel corso dei primi tre mesi del 2012: 872 milioni di dollari ricavati provengono proprio dall’advertising e altri 186 milioni di dollari invece dai pagamenti effettuati dagli utenti nelle applicazioni e nei giochi sociali.

Nella documentazione aggiornata alla SEC, Facebook ha inserito una nuova voce relativa alla presunta impossibilità di riuscire ad individuare nuove aziende e startup da acquisire con le medesime modalità di Instagram. È stato questo però un trimestre di assoluta importanza per l’azienda, che si prepara allo sbarco in Borsa, al NASDAQ, che costituirà la prova del nove: riuscirà a conservare l’Ipo da 100 miliardi di dollari che gli analisti finanziari credono che otterrà?

Notizie su: