QR code per la pagina originale

Facebook: Ipo in Borsa da maggio a giugno?

L'Ipo di Facebook potrebbe esser stata rinviata da maggio a giugno, a causa delle acquisizioni recentemente fatte da Mark Zuckerberg.

,

Il debutto di Facebook in Borsa è atteso per la metà di maggio, ma secondo alcune indiscrezioni l’Ipo potrebbe slittare a giugno: è quanto rivelano alcune fonti rimaste anonime che avrebbero riportato la notizia all’emittente televisiva CNBC.

La motivazione di questo rinvio dell’Ipo di Facebook risiederebbe nelle acquisizioni e transazioni messe a segno dal team di Mark Zuckerberg nelle ultime settimane, quali quella di Instagram e i 450 brevetti acquisiti da Microsoft per tutelarsi dagli attacchi dei competitor, come ad esempio Yahoo! che ha di recente denunciato il social network per presunta violazione di proprietà intellettuali.

Secondo le fonti, queste trattative e la trimestrale condivisa nella giornata di ieri avrebbero distratto il CEO Mark Zuckerberg, che nelle ultime settimane si sarebbe concentrato maggiormente sulla gestione del business e meno sulla preparazione dell’offerta pubblica iniziale in Borsa. Ne consegue che la società di Palo Alto potrebbe non lanciare il roadshow fino al 14 maggio o forse anche dopo, e che l’Ipo potrebbe slittare ai primi o alla metà di giugno.

Facebook non ha fornito alcun commento circa tali indiscrezioni, ma al mese di maggio manca davvero poco e pertanto entro le prossime settimane si saprà con certezza se il report di CNBC avrà riportato un’informazione veritiera o meno.

Facebook potrebbe inoltre decidere di propendere per uno sbarco al NASDAQ dopo il Memorial Day (festa nazionale negli Stati Uniti, che ha luogo il 28 maggio), periodo per consuetudine poco attivo per il mercato azionario.

Notizie su: