QR code per la pagina originale

Google+, ecco il pulsante per la condivisione

Google aggiorna il pulsante +1 dedicato al proprio social network Google Plus: emulato in tutto e per tutto il "Condividi" di Facebook.

,

Google+ si aggiorna e aggiunge il pulsante per la condivisione. Emulando quanto fatto tempo fa da Facebook, da oggi è possibile condividere un contenuto direttamente da qualunque pagina Web, sfruttando un apposito pulsante uguale in tutto e per tutto al “Condividi” di quello dedicato al social network di Mark Zuckerberg. Il classico “+1” verrà quindi sostituito da un tasto utile a condividere una notizia tra le pagine della piattaforma sociale di Mountain View. Evoluzione necessaria per stare al passo con i tempi e con la forte concorrenza.

Cliccando sul pulsante, si apre un modulo a comparsa il quale offre l’opportunità di aggiungere un commento alla notizia che ci si appresta a condividere. Si può scegliere inoltre se rendere il contenuto visibile a tutti o solamente a una ristretta cerchia di persone, oltre a poter eventualmente bloccare i commenti.

Con il pulsante “Condividi” si evita insomma di inserire un +1 a un contenuto controverso o quantomeno poco accettabile da parte dell’utente, il quale però adesso può scegliere se condividere ugualmente la notizia aggiungendo un commento che permetta subito di esprimere le proprie idee o precisazioni in merito.

In sostanza, se il “+1”, che si ricorda equivale su Google Plus al “Mi piace” di Facebook, può creare equivoci su argomenti particolari, la condivisione funge da opzione super partes, con la notizia che viene pubblicata sul proprio profilo quasi con filosofia giornalistica e oggettiva, mirata esclusivamente a far informazione invece di esprimere una determinata preferenza.

Gli sviluppatori avranno inoltre modo di personalizzare totalmente il pulsante in questione, scegliendo tra dimensioni, codice, asincronismo, forma e molto altro ancora. Tutte le opzioni sono disponibili sulla pagina ufficiale dedicata.

Notizie su: ,