QR code per la pagina originale

Microsoft rimuove il Marketplace di Windows Phone da Zune

Zune Desktop non consentirà più di acquistare app sul Marketplace e gli utenti potranno utilizzare solo Windows Phone 7.5.

,

Microsoft ha annunciato due importanti novità per i possessori di smartphone basati su Windows Phone. Il software Zune Desktop non permetterà più l’accesso allo store digitale del sistema operativo mobile; inoltre, per effettuare l’acquisto delle applicazioni sarà obbligatorio utilizzare Windows Phone 7.5.

Attualmente gli utenti Windows Phone possono sfogliare e acquistare giochi e applicazioni in tre diversi posti: sul telefono, sul web e attraverso il software Zune Desktop su PC. Microsoft ha notato che la maggior parte degli acquisti viene effettuato mediante lo smartphone. La versione web del Marketplace, rilasciata a settembre, è nel frattempo diventata molto popolare, essendo accessibile da ogni PC e Mac. A partire da ieri, quindi, l’azienda di Redmond ha iniziato a rimuovere la possibilità di acquistare le app attraverso Zune. Il negozio digitale per il lettore multimediale Zune HD, invece, rimarrà aperto.

Al primo avvio del software verrà mostrato un messaggio che informa l’utente della modifica. Dopo il riavvio verranno visualizzate solo le app per Zune HD. Ricordiamo che Zune può essere utilizzato anche per fare copie di backup di foto e video o riprodurre musica, e ovviamente per installare gli aggiornamenti software di Windows Phone.

A proposito di aggiornamenti, Microsoft invita tutti gli utenti ad effettuare l’update a Windows Phone 7.5, dato che nelle prossime settimane non sarà più possibile scaricare nuove app, aggiornare le app già installate e pubblicare una recensione sul Marketplace con la precedente release del sistema operativo. Windows Phone 7.5 è fondamentale per migliorare le prestazioni e la sicurezza dello store, che ha ormai superato le 80.000 app e presto sarà disponibile in 63 paesi.

Notizie su: ,