QR code per la pagina originale

Facebook per Android, introdotte nuove funzionalità

Facebook per Android aggiunge nuove sotto-applicazioni per messaggistica e fotografie: risolti diversi bug e migliorate le performance.

,

Facebook per Android ha ricevuto diversi aggiornamenti questa settimana, che hanno profondamente cambiato l’applicazione ufficiale per dispositivi dell’androide verde del famoso social network di Mark Zuckerberg. Sono diverse le novità aggiunte, alcune quasi a sorpresa. Scopriamo perché, cercando di elencare al meglio tutte le novità introdotte dall’ultima versione dell’app.

Prima di tutto è stata aggiunta una sotto-applicazione dedicata interamente alle fotografie. Tramite l’applicativo è possibile infatti scattare una foto per mezzo della fotocamera installata nel dispositivo e condividerla immediatamente sul proprio profilo Facebook. Qualcosa di simile a Instagram per certi versi, che si ricorda è stato recentemente acquistato proprio da Facebook, senza tuttavia la possibilità di applicare effetti vari. Quello è un pregio che spetta all'”originale”.

È stata aggiunta inoltre un’altra sotto-applicazione questa volta dedicata alle funzioni di messaggistica istantanea della piattaforma sociale. Grazie a Messenger è possibile comunicare in maniera più rapida e immediata con i propri amici Facebook, con la possibilità inoltre di poter creare dei gruppi di conversazione in qualsiasi momento.

Per quanto riguarda l’applicazione principale in sé, lo sviluppatore afferma di aver incrementato nettamente le prestazioni rispetto alle versioni precedenti, oltre ad aver risolto alcuni bug che potevano comprometterne il funzionamento in certi casi. Novità sostanziali dunque, pensate per rendere ancora più semplice la vita degli utenti che posseggono un dispositivo Android e amano tenersi aggiornati sulla piattaforma sociale del momento. Forse non tutti saranno contenti di avere altre due icone a riempire le schermate principali del device, ma per un po’ di funzionalità in più è un prezzo che si può essere disposti a pagare.

Notizie su: