QR code per la pagina originale

iPad: uno su quattro acquistato da nuovi utenti Apple

NPD Group pubblica uno studio sulla diffusione dei dispositivi Apple nelle case americane: meno iPod, sempre più iPhone e iPad.

,

iPad mantiene salda la propria leadership nel settore tablet, nonostante la sempre più agguerrita concorrenza di dispositivi basati su altre piattaforme, Android in primis. Da un nuovo studio di NPD Group emergono informazioni interessanti a proposito di un altro aspetto particolarmente importante per la società di Cupertino: secondo l’istituto di ricerca statunitense, il 25% delle tavolette digitali della mela morsicata sono acquistate da un utente che prima non era in possesso di alcun prodotto Apple.

Le statistiche pubblicate parlano della presenza di almeno un dispositivo Apple nel 33% delle case americane. Ancora più nel dettaglio, il 67% di queste famiglie possiede un iPod e l’82% di loro dichiara che il lettore multimediale è stato il primo acquisto con il marchio di Cupertino. Ecco le parole di Ben Arnold, direttore NPD.

Le vendite di iPad stanno crescendo più rapidamente rispetto a quanto visto fino ad oggi per ogni altro prodotto Apple.

Nonostante il 70% dei clienti Apple di vecchia data dichiari che il primo prodotto della mela morsicata è stato un iPod, di recente le cose sono cambiate. Questa percentuale è scesa al 57% negli ultimi due anni, in quanto ora succede più spesso che la gente di avvicini al brand di Cupertino con un iPhone o un iPad.

In media, i clienti Apple hanno 2,4 dispositivi della mela morsicata, il 60% di chi utilizza un Mac ha in casa anche un PC con sistema operativo Windows e il 30% di chi compra un iPhone è in possesso di un secondo smartphone differente. Questi dati, va specificato, sono stati raccolti da NPD Group su un campione di 3.000 intervistati nel mese di febbraio, dunque prima del lancio del nuovo iPad.