QR code per la pagina originale

Microsoft SkyDrive è migliore di Google Drive

Ecco i cinque motivi per cui SkyDrive deve essere preferito a Google Drive.

,

Quasi in contemporanea, i due giganti dell’informatica mondiale hanno rilasciato i rispettivi servizi di cloud storage che permettono agli utenti di conservare online i documenti e di effettuare la loro sincronizzazione tra diversi dispositivi. Microsoft SkyDrive sembrerebbe migliore di Google Drive per almeno cinque ragioni che andremo ora ad analizzare in dettaglio.

Innanzitutto SkyDrive offre uno spazio di archiviazione gratuito più ampio di Drive, 7 GB contro 5 GB, ma i “vecchi” utenti possono ottenere un’espansione a 25 GB senza nessuna spesa aggiuntiva. Per Google, invece, bisogna spendere 2,49 dollari al mese. È vero che il servizio dell’azienda di Mountain View permette di acquistare fino a 16 TB, ma l’utente medio non avrà mai bisogno di tutto questo spazio. Quindi i piani di storage disponibili per SkyDrive sono sicuramente più convenienti.

Un altro punto a favore di Microsoft è il supporto per i sistemi operativi mobile. SkyDrive è infatti compatibile con Windows Phone e iOS, mentre Google Drive solo con Android. Inoltre, secondo PC World, l’esperienza di navigazione offerta da SkyDrive su smartphone è migliore di quella che si ha sul sito Google.

Google Drive è perfettamente integrato con Google Docs, ma quest’ultimo utilizza formati non compatibili con la maggior parte dei software di produttività. Tutti i file caricati sulla nuvola di Google devono prima essere convertiti, se l’utente desidera editarli; inoltre, i file creati con Docs vengono aperti nel browser. SkyDrive, invece, è il compagno ideale delle Office Web Apps, dato che non utilizza nessun formato esotico, non richiede nessuna conversione, i file DOCX, XLSX e PPTX possono essere aperti e modificati dai corrispondenti software desktop e da tutte le principali applicazioni in commercio.

Infine, il client SkyDrive per desktop abilita l’accesso remoto al PC da SkyDrive.com. Utilizzando un processo di autenticazione a due passi per motivi di sicurezza, un utente può accedere a tutti file presenti sul proprio computer, non solo a quelli presenti nella cartella SkyDrive.

Notizie su: ,