QR code per la pagina originale

Nikon D800, D7000 e 1 V1: richiamo per le batterie difettose

Nikon decide il ritiro volontario di alcune batterie EN-EL15 difettose commercializzate assieme alle Nikon D800, D7000 e V1.

Richiamo Nikon EN-EL15

,

Comunicazione importante da parte di Nikon. L’azienda nipponica ha infatti deciso di richiamare in fabbrica alcune serie specifiche di batterie EN-EL15 commercializzate assieme alle fotocamere Nikon D7000, Nikon D800, D800E e Nikon 1 V1. Sebbene il produttore sia infatti molto attento all’elevata qualità dei propri prodotti, alcuni lotti di batterie non sono risultati conformi agli standard qualitativi del colosso giapponese.

Sembrerebbe infatti che, in casi molto rari, si sia verificato un aumento della temperatura interna in grado di causare la deformazione dell’accumulatore. Ad oggi, stando a quanto dichiarato da Nikon, non si sono ancora verificati incidenti ed il problema è stato riscontrato unicamente nel processo di produzione. Proprio per impedire possibili inconvenienti l’azienda ha pertanto ordinato il ritiro e la sostituzione volontaria delle batterie difettose. Ma come individuare gli accumulatori incriminati?

  • Individuate il numero di lotto sulla vostra batteria EN-EL15. Si tratta di un lungo codice alfanumerico stampato sulla parte bassa della targhetta.
  • Controllate la nona lettera come indicato nell’immagine di questo articolo.
  • Se si tratta di una lettera E o F, la batteria necessita di un controllo da parte del produttore.
  • Qualora fosse una A, B, C, D, G o una lettera successiva dell’alfabeto la batteria è perfettamente sicura da utilizzare.

Sottolineiamo il fatto che il ritiro volontario è limitato solamente agli accumulatori prodotti in un dato lasso di tempo ed in una specifica catena di produzione. Il problema non interessa infatti in alcun modo le batterie EN-EL15 distribuite assieme alle D7000 ed alle Nikon 1 V1, o acquistate singolarmente, prima del 29 febbraio 2012.