QR code per la pagina originale

Microsoft-Facebook: accordo segreto per Bing?

Nuovi rumor insistono sulla possibilità di una cessione di Bing a Facebook come strategia di Microsoft per il suo futuro.

,

Pochi giorni fa sono apparse in Rete voci su una possibile cessione di Bing a Facebook. Ufficialmente la posizione di Microsoft è che il motore di ricerca è considerato una pedina fondamentale per la società. Nel frattempo i rumor sono aumentati e rivelano come la vendita di Bing a Facebook possa rappresentare una strategia da parte di Microsoft.

La cessione di Bing sarebbe legata al recente accordo tra le due aziende, in base al quale Microsoft venderà di 650 brevetti di AOL a Facebook per 550 milioni di dollari. Il New York Times, in merito alla questione, ha citato alcune fonti, dichiarando che:

Alcuni dirigenti all’interno di Microsoft hanno sostenuto la vendita ad un’altra società, con l’idea che un’azienda più focalizzata sul mercato di Internet possa rappresentare una sfida più credibile a Google […] Oltre un anno fa i dirigenti Microsoft hanno vagliato le possibilità di Facebook per vedere se l’azienda sarebbe stata interessata ad acquistare Bing. Tuttavia Mark Zuckerberg avrebbe rifiutato, affermando che Facebook ha molto altro su cui concentrarsi.

Forse Microsoft sbaglia a focalizzarsi su Bing, considerandolo solo un’alternativa a Google nel settore della ricerca, invece di concentrarsi sul miglioramento del prodotto come servizio fondamentale per il futuro dell’azienda. Microsoft continua ad integrare Bing in diversi prodotti, ma non ha ancora trovato un modo per generare profitti dal suo motore di ricerca. Sarà difficile, in ogni caso, riuscire a scalfire l’enorme vantaggio che Google ha sui rivali in questo settore.

Notizie su: ,