STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Campagna anti-Apple, Samsung o RIM?

La campagna contro Apple potrebbe non essere opera di Samsung: spuntano infatti diversi indizi che conducono a Research In Motion.

,

La singolare campagna anti-Apple indetta nei giorni scorsi dinanzi ad uno store della mela morsicata all’insegna dello slogan “Svegliatevi!” potrebbe non essere farina del sacco di Samsung: l’azienda sudcoreana ha infatti smentito ufficialmente ogni collegamento con l’accaduto, evidenziando come l’intera campagna sia da attribuire a personaggi oppure società esterne.

E se la smentita potrebbe rappresentare una semplice prassi volta a mascherare il proprio coinvolgimento, nelle ultime ore è giunto a galla un dettaglio che potrebbe confermare la bontà delle dichiarazioni del gruppo asiatico: il timer presente sul sito Web dell’iniziativa, infatti, sembrerebbe non puntare al prossimo 3 maggio, data di arrivo del Galaxy S III.

La scadenza del conto alla rovescia dovrebbe infatti avvenire alcuni giorni dopo, motivo per cui la presentazione del nuovo smartphone di punta della casa sudcoreana non sarebbe in alcun modo legata al suddetto timer. Al momento sono diverse le ipotesi in auge circa la matrice della campagna contro il gruppo di Cupertino e quella maggiormente accreditata fa riferimento a Research In Motion, la quale sembrerebbe essere effettivamente collegata con l’iniziativa che nei giorni scorsi ha avuto luogo in Australia.

La dimostrazione del collegamento con RIM proviene da una porzione di codice presente nel sorgente della pagina principale di wake-up-australia.com.au: più precisamente, secondo MacWorld Australia in tale pagina ci sarebbe un riferimento ad una campagna Doubleclick collegata ad un ID univoco riconducibile proprio alla filiale australiana della società di origini canadesi. Quest’ultima, insomma, potrebbe aver indetto tale iniziativa come primo segno della propria intenzione di dare filo da torcere ad Apple, la quale con il proprio iPhone è riuscita ad oscurare nel settore business un nome che ne ha rappresentato per lungo tempo l’attore principale quale quello della linea BlackBerry.

Il timer presente online, inoltre, secondo alcune ricostruzioni smetterà di contare il prossimo 2 giugno, giorno in cui proprio RIM rilascerà il sistema operativo BlackBerry 10, il nuovo tassello con il quale intende costruire il proprio futuro. Tutti gli indizi, insomma, puntano nella direzione di Research In Motion, la quale con questa campagna sembrerebbe aver voluto richiamare l’attenzione su di sé in vista dell’arrivo delle prossime novità.

Commenta e partecipa alle discussioni