QR code per la pagina originale

Mozilla: addio a Firefox 3.6, benvenuto Firefox 13

Mozilla dice addio a Firefox 3.6 introducendo, a maggio, l'aggiornamento forzato a Firefox 12; disponibile la beta di Firefox 13.

,

Mozilla forzerà entro maggio quegli utenti che utilizzano ancora Firefox 3.6 a passare a Firefox 12, tramite un aggiornamento automatico. Al contempo, giunge Firefox 13 a pochi giorni dalla release precedente, che è già disponibile per il download in versione preliminare su PC, Mac e Linux e che porta una serie di novità.

Per quanto riguarda Firefox 3.6, Mozilla non ha ancora diramato la data precisa in cui distribuirà l’update automatico alla versione 12 del noto browser, ma ha fatto sapere che lo stesso sarà attivato nel prossimo mese. Lo sviluppatore ha deciso di portare avanti una decisione del genere per fare in modo da focalizzare le proprie risorse sulle versioni successive del browser e per fare in modo che gli utenti aggiornino il programma a una versione migliore, anche dal punto di vista della sicurezza.

Chi per qualche motivo ha la necessità di rimanere con la versione 3.6 di Firefox, deve disabilitare gli update automatici (basta deselezionare la voce “Installa automaticamente aggiornamenti” dalla sezione “Aggiornamenti” della scheda Avanzate delle Preferenze).

Firefox 13 è invece già scaricabile in versione beta da alcuni giorni: vengono qui introdutte una serie di novità interessanti per l’utente, come ad esempio una homepage ridisegnata e che offre un accesso preferenziale a strumenti di uso comune, come la scheda Download, il manager delle estensioni e i preferiti.

Aprendo una nuova scheda in Firefox 13, l’utente avrà quindi a disposizione i link ai siti più visitati o ai preferiti e in caso di crash, al successivo riavvio del browser si avrà la possibilità di ripristinare le schede aperte in precedenza. Infine, sono stati introdotti nuovi strumenti dedicati agli sviluppatori.