QR code per la pagina originale

BigQuery, i dati di Google piovono dal cloud

Grazie all'applicazione BigQuery, le aziende potranno attingere dal generoso database di Google per ottimizzare e migliorare il proprio business

,

BigQuery consente alle aziende e agli sviluppatori da tutto il mondo di acquisire copiose informazioni in tempo reale, senza il supporto di alcun hardware o investimento software. Il servizio firmato Google si rende utile se, ad esempio, una grande azienda farmaceutica dovesse ottimizzare la sua spesa giornaliera sulla base delle vendite e dei dati pubblicitari, ma anche se un piccolo rivenditore online formulasse raccomandazioni del prodotto in base ai click degli utenti. Il sistema, come dichiarato dagli stessi produttori, ha come obiettivo anche quello di aiutare molte aziende a combattere l’imperante crisi economica mondiale.

Rendendo BigQuery un servizio pubblico, Google dichiara di aver raggiunto un’importante traguardo nello sforzo di veicolare i Big Data Analytics a tutte le imprese tramite il servizio cloud. Visto che BigQuery è in anteprima limitata dallo scorso novembre, molte aziende e sviluppatori hanno iniziato ad usarlo per l’analisi in tempo reale dei dati. Claritics, una società di analisi sociale e mobile, ha realizzato un’applicazione web per gli sviluppatori di videogiochi che intendono ottenere in tempo reale i comportamenti degli utenti. Crystalloids, una ditta d’analisi con sede ad Amsterdam, ha sviluppato un’applicazione cloud-based per aiutare una rete di resort ad analizzare le prenotazioni dei clienti, ottimizzare il marketing e massimizzare i ricavi.

BigQuery è accessibile tramite una semplice interfaccia utente o interfaccia REST e consente di usufruire della potenza di calcolo offerta da Google. I dati raccolti vengono protetti su più livelli di sicurezza, replicati in più server e possono essere facilmente esportati. Gli sviluppatori e le imprese possono iscriversi on-line al servizio e usufruire di 100 GB di dati al mese gratuitamente.

Fonte: Google DEvelopers Blog • Via: Venture Beat • Immagine: NeoSpire • Notizie su: