QR code per la pagina originale

Apple lancerà un piano dati proprietario per iPhone e iPad?

Apple potrebbe lanciare entro il 2012 un piano dati da offrire ai possessori di iPhone e iPad, offrendo un'alternativa agli operatori.

,

Apple potrebbe lanciare entro il 2012 un piano dati proprietario da offrire ai clienti statunitensi che possiedono un iPhone o un iPad. È quanto rivela Slashgear, che conferma ciò che già si vocifera da un po’ di tempo, da circa un anno: Cupertino sarebbe pronta ad entrare in un nuovo segmento di mercato, quello che oggi appartiene propriamente agli operatori telefonici.

Verizon e T-Mobile, ad esempio, hanno un’infrastruttura atta a fornire ai consumatori un servizio dati mobile, ma al fine di offrire una soluzione del genere Apple avrebbe già dovuto comprare una parte dello spettro di frequenze, cosa che sembra non abbia fatto, dato che – come sottolineano gli analisti – un’acquisizione del genere è difficile che rimanga nascosta. Se Apple avesse davvero comprato delle frequenze, le informazioni sarebbero già trapelate tempo fa.

Nei prossimi mesi, però, Apple potrebbe optare per una scelta del genere, anticipando Google in questo settore, che si vocifera da tempo ne sia interessato. In questo campo Apple potrebbe avere la meglio sul competitor di Mountain View perché possiede già esperienza nel settore di distribuzione al dettaglio e nei servizi da offrire agli abbonati, inoltre sta sviluppando nano-SIM che potrebbero essere integrate in iPhone e fornire voce, dati e servizi di roaming direttamente al consumatore.

Per Cupertino, potrebbe essere questa un’opportunità da non sottovalutare, anche perché un piano dati potrebbe andare a offrire una soluzione completa a quell’utente benestante che viaggia e usa lo smartphone anche per lavoro. E vi è da dire che iPhone e iPad, in questo settore, stanno cominciando a trovare sempre più spazio.