QR code per la pagina originale

Gmail: traduzione automatica con Google Translate

Google introduce novità in Gmail: l'integrazione del traduttore automatico, modifiche alla modalità Muto e la gestione delle schede.

,

In Gmail saranno presto disponibili le funzioni di Google Translate, fruibili da tutti gli account e non solo tra le opzioni Labs. Ciò significa che entro pochi giorni tutti gli utenti che possiedono una casella di posta elettronica targata Google potranno tradurre i messaggi in lingue differenti dalla propria.

La notizia è ufficiale, poiché proviene da un post appena condiviso da Google sul blog di Gmail, dove il team spiega che le funzionalità Google Strumenti per le Lingue sta per essere integrata nei tool disponibili per il client di posta elettronica.

Il funzionamento è davvero molto semplice: ogni messaggio ricevuto e scritto potrà essere convertito in un’altra lingua semplicemente cliccando su “Traduci conversazione”, opzione che si trova nel menu “Altro”. Sarà inoltre possibile disabilitare la traduzione per una determinata lingua, oppure fare in modo che le email scritte in un certo idioma, ad esempio lo spagnolo, vengano tradotte in automatico senza dover intervenire manualmente.

Oltre a questa novità, Gmail si arricchirà nei prossimi giorni di altre due funzioni, come il titolo delle schede nei browser (che offrirà all’utente un qualcosa di più immediato per sapere se ci sono messaggi in arrivo o meno) e una migliore gestione della modalità Muto ad una specifica conversazione. Al contempo, viene reso noto che altre funzioni vengono mandate in pensione, ovvero quelle meno popolari come ad esempio Old Snakey, Mail Goggles, Mouse Gestures, Hide Unread Counts, Move Icon Column, Inbox Preview, il gadget SMS in Chat e Custom Date Formats.

Notizie su: