QR code per la pagina originale

Scott Forstall: 38 milioni dalla vendita di azioni Apple

Scott Forstall, responsabile della divisione iOS e Senior Vice President di Apple, riscuote parte di un pacchetto azionario concesso dall'azienda e incassa 38 milioni di dollari.

,

Scott Forstall, Senior Vice President di Apple e responsabile della divisione iOS, ha incassato venerdì scorso la ragguardevole cifra di 38,7 milioni di dollari, grazie alla vendita di 64.151 azioni a un prezzo variabile tra i 601 e i 605 dollari. Si tratta di parte di un pacchetto di 120.000 azioni che l’azienda gli aveva corrisposto nell’ormai lontano 2008 e che è diventato riscuotibile poco più di un mese fa. A quelle vendute, devono aggiungersi infatti le 55.849 azioni cedute per doveri fiscali.

Si precisa prima di tutto come Forstall non stia assolutamente abbandonando la nave, ma si tratta di una pratica piuttosto usuale nelle grandi aziende per garantirsi la fiducia e il futuro dei suoi dirigenti più importanti. Il Senior Vice President possiede infatti ancora un pacchetto di 2.988 azioni, tra questi un paio sono da definirsi Restricted Stock Units, ovvero titoli che possono essere riscossi solamente alla scadenza di un determinato periodo se il soggetto che le possiede è ancora all’interno dell’azienda che le ha a lui concesse.

Scott Forstall potrà nel 2014 riscuotere da un pacchetto di 100.000 azioni, mentre un’altro da 120.000 sarà riscuotibile in due parti: prima metà nel 2013 e seconda “solo” nel 2016. Ne consegue comunque che il buon Forstall può certo vantare su un tesoretto niente male, specialmente se Apple dovesse raggiungere il milardo di dollari in capitale come ormai scommettono da qualche mese gli esperti del mercato. In quel caso, i guadagni dalle azioni del responsabile di iOS potrebbero crescere fino all’incredibile cifra di 250 milioni di dollari. Il già ricco stipendio pagatogli da Apple, pari a 700.000 dollari l’anno, sembrerà in confronto un’inezia.

Notizie su: ,