QR code per la pagina originale

Touché, gli oggetti di casa diventano touchscreen

Disney Research presenta Touché, un sensore con il quale sarà possibile trasformare oggetti di casa in dispositivi sensibili al tocco: ecco un video.

,

Touché è un nuovo speciale sensore in via di sviluppo presso i laboratori di Disney Research di Pittsburgh e dalla Carnegie Mellon University che sarà presentato alla Conference on Human Factors in Computing Systems di Austin, Texas, la prossima settimana. L’obiettivo di questa nuova trovata è semplice: rendere tutti gli oggetti di casa, dai mobili alla porta, fino a una vasca piena d’acqua e persino un corpo umano sensibili come un display touchscreen.

Il device funziona sfruttando gli stessi principi che alimentano gli schermi tattili moderni, poiché registra i cambiamenti di intensità elettrica ma con una differenza importante: in questo caso, vengono utilizzate più frequenze. Così, spiegano sommariamente i ricercatori in attesa della presentazione definitiva, il dispositivo è in grado non solo di riconoscere il tocco ma anche le diverse configurazioni della mano o del corpo chiamato a eseguire i comandi. Ivan Poupyrev annuncia che nei loro laboratori sono già pronti in tal senso una serie di dispositivi con i quali far interagire le persone con il mondo che le circonda in una maniera assolutamente rivoluzionaria.

Per il momento, tra gli oggetti trasformati in device touchscreen si trovano maniglie, vasche d’acqua, smartphone sensibili anche sulla scocca aldilà del display, e… uno studente in carne e ossa. Poupyrev spiega inoltre come l’applicazione nei liquidi sia potenzialmente molto interessante, dato che potrebbe portare innumerevoli vantaggi alla sicurezza, a cominciare da giochi o controlli per gli alimenti. Una dimostrazione pratica è mostrata dal video seguente, in attesa della conferenza della prossima settimana in cui si avranno ulteriori dettagli sulla cosa.

Notizie su: