QR code per la pagina originale

MobileMe: 20 Gb su iCloud per chi passa sulla nuvola

Apple estende l'offerta relativa a MobileMe e iCloud: chi ha acquistato storage extra, potrà avere spazio aggiuntivo su iCloud fino al 30 settembre.

,

Apple prosegue nel tentativo di spingere gli utenti MobileMe a passare a iCloud lanciando una nuova promozione: a coloro che hanno acquistato uno spazio online aggiuntivo, Cupertino offre 20 GB o 50 GB di storage gratuito online su iCloud. Estesa dunque l’offerta di archiviazione gratuita sul servizio sulla nuvola, che durerà fino al 30 settembre.

I servizi MobileMe cesseranno di funzionare il 30 giugno, quindi chi in passato ha acquistato 20 GB di spazio addizionale o più potrà passare su iCloud entro il 30 settembre e ottenere una considerevole quantità di storage extra, che sarà utile per memorizzare sulla nuvola dati, documenti, backup, email, immagini e video, nonché tutti gli acquisti effettuati su iTunes come musica, libri, applicazioni e film. Ricordiamo però che la memorizzazione online di questi ultimi non va ad incidere sui GB disponibili su iCloud.

La notizia dell’estensione dell’offerta in questione è stata comunicata ufficialmente da Apple, sulla pagina delle FAQ presente sul proprio sito Web, aggiornata per l’occasione e che riporta la seguente dicitura:

«I membri di MobileMe con 20 GB di storage acquistato riceveranno in omaggio uno storage di 20 GB extra su iCloud, e gli account che hanno invece acquistato su MobileMe un ulteriore spazio (40 GB o 60 GB) riceveranno un update ulteriore di 50 GB dopo essersi spostati su iCloud. Questi upgrade gratuiti saranno validi fino al 30 settembre 2012.»

Trattasi dunque di una nuova iniziativa atta a spingere la migrazione su iCloud degli utenti MobileMe, già incentivati varie volte. Si ricorda infatti che qualche settimana fa Apple ha anche offerto delle copie gratuite di Snow Leopard per coloro che, sui propri Mac, avevano ancora installato Leopard, così da agevolare l’aggiornamento a Lion (e di conseguenza alla nuvola).

Notizie su: