QR code per la pagina originale

Nikon D800: scatti fotografici sott’acqua con Nauticam

Prime immersioni per la Nikon D800, impiegata per degli scatti di test all'interno delle "Yucatan's cenotes" grazie al Nauticam NA-D800.

Nauticam NA-D800

,

Prime immersioni per la Nikon D800. Circa un mese fa vi avevamo parlato di alcuni prototipi di scafandro per le nuove reflex del produttore nipponico: sono appena pervenuti i primi scatti fotografici sott’acqua realizzati con la DLSR da 36 megapixel grazie a Nauticam NA-D800.

Sebbene si tratti ancora di un esemplare di pre-produzione, lo scafandro realizzato da Nauticam USA è stato testato in condizioni particolarmente difficili da Keri Wilk, il primo fotografo ad aver avuto la fortuna di “tuffarsi” con la Nikon D800.

Le prime impressioni sono, a detta di Wilk, molto positive. Sebbene si tratti di un prototipo, l’aspetto e la funzionalità sono infatti quelle di un prodotto pronto per la commercializzazione. Attraverso il Nauticam NA-D800 è infatti possibile accedere a buona parte delle funzionalità della fotocamera. Una leva dedicata permette di modificare l’ISO, mentre le due rotelle per il controllo dell’apertura e dei tempi di esposizione sono facilmente accessibili senza dover togliere le mani dall’impugnatura. Un pad direzionale consente infine di rivedere le immagini appena scattate zoomando nei dettagli anche nelle profondità marine.

Venendo alle fotografie, queste sono state scattate nei giorni scorsi in Messico. Il meraviglioso soggetto sono le “Yucatan’s cenotes”, immortalate con l’ausilio di ben 17 flash subacquei ed in particolare con il tanto atteso Sea & Sea YS-D1’s. In attesa di una vera e propria recensione da parte di Keri Wilk, che saggiamente attende di poter effettuare ancora qualche immersione prima di lanciarsi in giudizi troppo affrettati, vi lasciamo con alcuni sample davvero mozzafiato di uno dei posti forse più affascinanti del globo, realizzati con la Nikon D800, gioiellino di punta del produttore nipponico.

Notizie su: Nikon D800, ,