QR code per la pagina originale

Google Car, via libera sulle strade del Nevada

Lo stato del Nevada ha permesso ai veicoli automatici di viaggiare sulle strade pubbliche: una grande occasione per Google di testare le Google Car

,

Il progetto Google Car ha ora un sostenitore importante, ovvero lo stato del Nevada, che permetterà al colosso della ricerca la possibilità di testare le sue automobili senza autista sulle strade pubbliche. Le Toyota Prius opportunamente modificate da Google per la guida automatica potranno, quindi, girare liberamente per le strade di Carson City e Las Vegas grazie ad una particolare targa rossa con il simbolo dell’infinito e la scritta “veicolo autonomo”.

È a partire da giugno dello scorso anno che lo stato del Nevada ha iniziato a lavorare sul programma di licenza dei veicoli autonomi: una legge apposita, infatti, ha permesso ai veicoli autonomi di viaggiare sulle strade pubbliche, mentre a febbraio sono state emesse norme che disciplinano questo tipo di automobili. Innanzitutto gli appassionati non possono utilizzare questo tipo di veicoli, e le stesse automobili devono aver superato un tempo di guida minimo di 10.000 miglia. Le aziende, inoltre, dovranno acquistare una fideiussione di 1 milione di dollari per mettere in strada fino a 5 veicoli, il tutto per una misura minima di sicurezza a garanzia di chi ne condivide i percorsi stradali.

Sono varie, infatti, le aziende che, in coda a Google, si sono interessate al progetto delle automobili senza autista. Sebbene i veicoli autonomi siano ancora in una fase cosiddetta “beta”, ovvero di sperimentazione, lo stato del Nevada guarda con interesse al giorno in cui questo genere di automobili verranno vendute al pubblico.

Per Google si tratta dell’importante occasione per testare le sue automobili in un contesto più ampio, con la speranza di avere dei risultati positivi: il test su strada è determinante per giungere ad una fase successiva del progetto, sulla strada della commercializzazione.

Fonte: PC World • Notizie su: ,