QR code per la pagina originale

Salone del Libro: triplicati gli ebook

L'Associazione Italiana Editori fa il punto sul mercato degli ebook sottolineando la forte crescita del settore in termini di titoli, vendite e lettori.

,

Il mercato italiano degli ebook è triplicato nel giro di un anno. Il dato emerge da uno studio AIE (Associazione Italiana Editori) pubblicato in occasione dell’apertura del Salone Internazionale del Libro di Torino:

Triplicano infatti i titoli digitali disponibili a maggio 2012 (sono oggi 31.615, erano 11.271 nel maggio 2011) e triplica anche la loro disponibilità nei vari formati come ePub, pdf, etc (le cosiddette “manifestazioni del titolo ebook” sono oggi 43.427, contro le 15.339 del maggio 2011).

Il dato si porta appresso però una conseguenza ancor più importante: il mercato ebook pesa infatti nel 2011 ben 9 volte più rispetto al 2010, identificando insomma un trend di crescita destinato a lasciare pesantemente il segno sull’economia del mercato editoriale: la carta si sta trasformando in bit ed il flusso del denaro segue il medesimo percorso. La diminuzione del prezzo medio dei volumi (da 11.18 euro a 11.07 euro) non è in tal senso un fattore determinante, o almeno non ancora: le pressioni per una riduzione sia del prezzo di mercato che dell’IVA imposta potrebbero portare ad ulteriori sforbiciate, dalle quali se ne uscirebbe con una vera e propria esplosione che per il settore rappresenterebbe in Italia un terremoto senza eguali.

Le donne si dimostrano però ad oggi molto meno predisposte all’ebook che non gli uomini: se il 51% dei lettori di libri cartacei è di sesso femminile, tale quota scende al 38,5% quando si parla di libri digitali (trend confermato anche in Francia, ove lo sbilanciamento verso le donne è però ancor più marcato in entrambi i casi).

La ricerca AIE sottolinea inoltre come il mercato sia oggi molto meglio strutturato rispetto ad un anno e mezzo fa: la caduta del formato .doc ne è primo esempio, con un rapido passaggio dal 29,9% di presenza ad un risicato 3%, mentre i vari ePub e PDF si dividono oggi le luci della ribalta con rispettivamente il 45,4% ed il 42,3%.

I dati emergono poche ore dopo l’annuncio di Google Libri, la nuova sezione del marketplace Google Play con cui il gruppo di Mountain View ha portato nelle mani degli italiani 2 milioni di libri per infastidire l’avanzata di Kindle. Quest’ultimo, nel frattempo, farà bella presenza proprio al Salone Internazionale del Libro con un ampio stand ove Amazon metterà in mostra le qualità del Kindle Touch di recente introduzione sul mercato italiano. La rivoluzione degli ebook passa anche per queste frizioni, con grandi attori che si affacciano sul mercato dell’intermediazione per proporre nuove modalità di lettura e nuovi canali di accessi ai titoli: l’economia dell’editoria digitale, infatti, è ancora tutta da definire.

Commenta e partecipa alle discussioni