QR code per la pagina originale

Windows 8: Intel prevede problemi per ARM

Intel sottolinea il supporto legacy dei tablet con chip Intel, un caratteristica assente nei dispositivi ARM basati su Windows 8 RT.

,

Windows 8 RT, l’edizione del sistema operativo Microsoft sviluppata per i dispositivi ARM, potrebbe comportare un aumento dei costi per la aziende. Il problema risiede nell’assenza di compatibilità con le attuali applicazioni x86 e con la maggior parte delle periferiche hardware. L’unica alternativa, secondo l’opinione di Intel, è scegliere tablet basati sull’architettura Clover Trail.

Microsoft ha deciso di rompere lo stretto vincolo che finora ha legato Windows ad Intel. Windows 8 rappresenta un distacco netto con il passato, una scelta obbligata se l’azienda di Redmond vuole tentare di entrare in un mercato dominato da Apple. I tablet con chip ARM, basati su Windows 8 RT, avranno caratteristiche simili ai modelli attualmente in commercio, ma perderanno il supporto legacy, in quanto sarà necessario sviluppare applicazioni ad hoc.

Paul Otellini, CEO di Intel, nel corso di un meeting con gli sviluppatori, ha evidenziato il vantaggio dell’azienda nei confronti dei rivali ARM (NVIDIA, Qualcomm e Texas Instruments).

ARM ha da poco fatto il suo ingresso nel mercato dei tablet Windows, ma troverà davanti una strada in salita, considerando la storia di Intel con Windows. Noi abbiamo il vantaggio del supporto legacy.

Le parole di Otellini trovano conferma anche nelle dimostrazioni in pubblico fatte da Microsoft. Il tablet Samsung, utilizzato per mostrare il funzionamento di Windows 8, integra infatti un processore Intel. Finora nessuno ha visto un tablet funzionante con chip ARM. Acquistando uno dei 20 modelli con CPU Atom Clover Trail, attesi per la fine dell’anno, le aziende avranno la possibilità di riutilizzare le loro applicazioni.

Premendo un solo pulsante sul tablet sarà avviata la modalità legacy. Questo è molto importante per i CIO che vogliono preservare i loro investimenti in software.

Microsoft ha sviluppato una versione ARM di Office 15, ma rimangono al momento irrisolti i problemi di compatibilità hardware: un documento Word, ad esempio, non potrà essere stampato se mancano i driver per Windows 8 RT. Secondo Otellini, l’unica alternativa praticabile è scegliere un tablet con chip Intel, basato su Windows 8 o Windows 8 Pro.

Notizie su: ,