QR code per la pagina originale

Facebook in Borsa: conto alla rovescia, cambiamenti per Saverin

Facebook si prepara al debutto in Borsa proprio nelle ore in cui Mark Zuckerberg sta per compiere 28 anni; Eduardo Saverin va a Singapore.

,

Facebook scalda i motori in vista dell’Ipo: sbarcherà in Borsa tra pochissimo, il 18 maggio, con il titolo Fb e gli occhi sono attualmente tutti puntati su quella che dovrebbe essere la maggiore Offerta pubblica iniziale della storia per un’azienda che opera sul Web e sul suo amministratore delegato, Mark Zuckerberg, che domani 15 maggio compirà 28 anni. Nel frattempo, Eduardo Saverin, il co-fondatore brasiliano del social network, si è trasferito a Singapore proprio alla vigilia del debutto al NASDAQ.

Mark Zuckerberg compirà gli anni tra poche ore e, ancora giovanissimo, si ritroverà alla guida di un’azienda che potrebbe valere più si McDonald’s o Goldman Sachs. Il prezzo delle azioni sta facendo però discutere gli analisti poiché ritenuto eccessivo (fra i 28 e i 35 dollari per azione), infatti secondo il magazine Barron’s con una valutazione del genere Facebook vedrà “70 volte gli utili per azione previsti a 50 cent per il 2012 e 18 volte i ricavi stimati”.

Gli esperti del mercato borsistico sono comunque divisi sull’andamento della domanda dell’Ipo: secondo Reuters, la domanda è già superiore all’offerta, mentre secondo le stime di Bloomberg è debole. A ogni modo, l’attenzione è alta anche su Mark Zuckerberg che si troverà, con l’Ipo, a essere guidicato in tempo reale in questo difficile mercato; secondo il New York Times, l’obiettivo del 28enne è quello di “essere un amministratore delegato di lungo periodo. Un obiettivo al quale sta lavorando, cosciente dei propri limiti”, secondo quanto riferito da alcuni dipendenti di Facebook.

Curiosa anche la situazione di Eduardo Saverin, il quale ha rinunciato alla cittadinanza statunitense e si è trasferito a Singapore proprio nelle ore che precedono lo sbarco in Borsa di Facebook. Questa decisione potrebbe garantirgli consistenti vantaggi fiscali, sebbene la versione fornita alle testate sia davvero differente. Un portavoce ha infatti affermato che “Eduardo ha trovato più pratico risiedere a Singapore, in quanto ha intenzione di fermarsi lì per un periodo di tempo indefinito”.

Notizie su: