QR code per la pagina originale

iPhone è ancora lo smartphone più gradito

iPhone è, secondo il nuovo rapporto ACSI, lo smartphone che soddisfa maggiormente consumatori e operatori; scavalca HTC, LG e Nokia.

,

Tutti pazzi per iPhone. Secondo quanto emerso dall’ultimo rapporto diramato da ACSI (American Customer Satisfation Index), il melafonino è lo smartphone che soddisfa di più gli utenti. È apprezzato sia dai consumatori che dagli operatori telefonici, e scavalca nella classifica altri colossi della telefonia come RIM e i suoi BlackBerry.

Il carrier wireless più soddisfatto di iPhone è Sprint, seguito da Verizon, AT&T e T-Mobile. I dati sono stati raccolti in base alle valutazioni effettuate, su base annua, da 70 mila clienti, dove sono stati presi in considerazione prodotti di 225 aziende operanti in 45 diversi settori. E Apple è la regina del segmento mobile: iPhone è lo smartphone che riesce a soddisfare al meglio le esigenze della clientela.

Nel rapporto ACSI, Apple è infatti in cima alla classifica dei produttori di telefoni cellulari con un punteggio di 83 su 100 assegnato a iPhone, ovvero 9 punti in più rispetto alla media del settore – 74 – e di 8 punti in più di quanto conseguito dai competitor HTC, LG e Nokia, che scavalcano a loro volta Motorola, Samsung e RIM.

Appare decisamente sorprendente il sorpasso di Nokia verso Samsung, che ha ottenuto il secondo punteggio più basso (71), dato il successo della linea Samsung Galaxy e gli evidenti cali del produttore di Espoo nel mercato della telefonia mobile, mentre non sorprende il voto assegnato a RIM (69), che stenta a restare a galla con i propri BlackBerry in un segmento attualmente dominato esclusivamente da iOS e Android.

Ne consegue dunque un iPhone che spiazza tutti per il grado di soddisfazione che offre alla clientela, segno dell’apprezzamento che oggi si ha per lo smartphone con la mela morsicata, che sta riuscendo a macinare continuamente successi e a essere il telefono cellulare intelligente non solo più desiderato, ma anche considerato come il “migliore”.

Notizie su: