QR code per la pagina originale

Uppleva, la TV di IKEA da giugno in Italia

Emergono nuovi dettagli su Uppleva, la TV secondo IKEA: sarà disponibile in modelli da 24" e 46", con tagli intermedi e prezzi legati alle dimensioni.

,

Il lancio della TV Uppleva targata IKEA si avvicina e come previsto sarà presentata ufficialmente nel prossimo mese di giugno. Nel frattempo giungono online una serie di ulteriori dettagli circa il nuovo prodotto con il quale l’azienda di origini svedesi intende dare filo da torcere ai giganti dell’high-tech. Grazie alla redazione di GigaOM si scopre infatti che tale TV sarà disponibile in diversi tagli, dai 24 ai 46 pollici con alcune soluzioni intermedie per offrire un ampio ventaglio di scelta agli utenti.

Il prezzo di vendita al pubblico varierà chiaramente a seconda del taglio scelto, con un costo indicativo intorno ai 960 dollari (circa 750 euro al cambio attuale) per uno dei modelli di fascia media. All’interno di ogni unità sarà poi integrato un riproduttore Blu-Ray ed un sistema audio 2.1 al quale si aggiunge un subwoofer wireless utile per arricchire l’esperienza multimediale entro le mura domestiche senza dover apportare cambiamenti all’arredamento grazie all’assenza dei cavi di collegamento.

Quella pensata da IKEA sarà quindi una vera e propria HDTV arricchita da una serie di applicazioni (circa 12 all’esordio) tra le quali figurano Vimeo, YouTube e diverse altre legate alla distribuzione di contenuti multimediali via Web: Uppleva, insomma, vuole calcare le orme di gruppi quali Sony, Samsung, Toshiba e LG, tra i principali protagonisti del mercato delle TV e nuovi rivali di un gruppo che ha da sempre operato nel settore dell’arredamento. Quest’ultimo è un aspetto da non tralasciare, essendo Uppleva studiata per adattarsi al meglio ad ogni condizione, grazie all’integrazione all’interno del case stesso della TV del mobilio necessario al suo supporto.

Uppleva sarà disponibile dal mese di giugno in Europa, con l’Italia tra i primi paesi ad accoglierla insieme a Francia, Germania, Polonia e Svezia. Entro breve, dunque, un nuovo nome farà la propria comparsa nel mondo dell’intrattenimento domestico e, con ogni probabilità, nel salotto di migliaia di persone in tutto il mondo, sfruttando la visibilità di un marchio di sicuro impatto.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: