QR code per la pagina originale

Toyota, il Nintendo DS è un navigatore

Toyota ha lanciato un sistema di navigazione GPS integrato con la Nintendo DS che trasforma la console in un supporto per la guida assistita via satellite.

,

Dai classici navigatori satellitari si è rapidamente passati agli smartphone, dotati di moduli GPS e software di vario tipo atti a tale scopo. Un ulteriore passo in avanti, però, giunge dal Giappone, ove Toyota ha presentato un sistema denominato Kuruma de DS che permette di trasformare una console di gioco Nintendo DS in un vero e proprio navigatore satellitare. Il tutto, chiaramente, in combinazione con alcuni accessori forniti dalla casa automobilistica asiatica.

Mediante un’applicazione disponibile su di un’apposita card, infatti, è possibile avviare sul display della DS un vero e proprio assistente di navigazione. Mediante Bluetooth, poi, si può collegare la console al sistema GPS presente in alcuni modelli di veicoli targati Toyota, ottenendo uno strumento per il controllo remoto della navigazione assistita mediante il device di gioco. Quest’ultimo consente inoltre di visualizzare le mappe sul proprio display, salvando inoltre informazioni sui luoghi visitati e mostrando dettagli aggiuntivi su quelli nelle proprie vicinanze.

L’interfaccia grafica, almeno secondo i primi test, non sembrerebbe offrire il massimo dell’usabilità, probabilmente anche a causa della presenza di forti richiami ai videogiochi disponibili per la console realizzata da Nintendo. Nel complesso, però, l’integrazione con i sistemi di navigazione realizzati dall’azienda automobilistica giapponese sembrerebbe non presentare particolari problemi di sorta, permettendo di arricchire un accessorio di gioco con una funzionalità particolarmente intrigante.

Smart Navi, il sistema di navigazione assistita distribuito da Toyota, ha un costo di circa 2.500 dollari (quasi 2.000 euro al cambio attuale), mentre la scheda da installare all’interno della Nintendo DS per abilitarla alla navigazione GPS ha un prezzo di 92 dollari (72 euro circa). Tale spesa, chiaramente, non comprende la console stessa, commercializzata ad un prezzo di circa 180 euro per unità.

Fonte: Kotaku • Immagine: 4Gamer • Notizie su: ,