QR code per la pagina originale

Google Move Mobile, utile per le imprese

Google Move Mobile è l'iniziativa dedicata alle imprese che offre degli strumenti per ottimizzare al meglio un sito Web per la fruizione da smartphone.

,

Google lancia Move Mobile, una nuova iniziativa sul Web dedicata alle imprese, tramite la quale il gruppo propone degli strumenti che possano aiutare loro a sfruttare le opportunità legate al successo che gli smartphone stanno riscontrando in Italia.

Nello specifico, Move Mobile è un sito Web navigabile da smartphone che mette a disposizione report gratuiti e personalizzati contenenti suggerimenti utili a creare un contenuto maggiormente accessibile via mobile, nonché strumenti quali ad esempio Mobile Meter che permette di vedere la resa finale del proprio sito aziendale su un telefono cellulare di nuova generazione.

Secondo una ricerca condotta da Ipsos MediaCT, quasi tre italiani su dieci utilizzano regolamente uno smartphone e il 47% di essi lo sfrutta per accedere a Internet. Il 25% ha effettuato un acquisto da dispositivo mobile e il 26% è rimasto soddisfatto dalla possibilità, tanto da dichiararsi propenso a comprare qualcos’altro in futuro. Google va dunque a specificare come questi non siano segnali da ignorare: conia un nuovo termine, m-commerce (mobile commerce) e introduce tale novità proprio nel tentativo di spingere le imprese a organizzarsi al meglio e a sfruttare le opportunità di quello che, nel prossimo periodo, dovrebbe prendere il posto dell’e-commerce.

Su Move Mobile sarà inoltre possibile trovare una serie di regole generali che devono essere seguite per offrire un sito ben strutturato e accessibile da smartphone. Nello specifico, sono:

  1. Velocità: gli utenti Mobile sono a corto di tempo e sfruttano i momenti liberi per connettersi. Progetta i siti in modo che si carichino rapidamente sul browser.
  2. Navigazione semplificata: una navigazione chiara e la funzionalità di ricerca aiutano i clienti a trovare ciò che cercano.
  3. A misura di pollice: le persone usano le dita per azionare i dispositivi mobile, i siti devono prestarsi all’interazione anche degli utenti con mani grandi.
  4. Visibilità: un sito mobile-friendly trasmette il proprio messaggio senza affaticare la vista, quindi semplifica la lettura dei contenuti.
  5. Accessibilità: un sito dovrebbe funzionare su tutti i dispositivi mobile e con tutti gli orientamenti del display.
  6. Conversioni: i clienti devono essere in grado di utilizzare il sito con una tastiera virtuale e senza mouse.
  7. Localizzazione: i consumatori cercano informazioni a livello locale, dal distributore di benzina alla pizzeria aperta, è necessario farsi trovare facilmente.
  8. Esperienza unica: adatta il più possibile le funzionalità del sito desktop ai dispositivi mobile, in modo da offrire un’esperienza omogenea.
  9. Reindirizzamenti: il reindirizzamento ai siti mobile è una porzione di codice che rileva automaticamente i visitatori con un dispositivo mobile e li rimanda alla versione corretta.
  10. Ascolta e ottimizza: conduci dei test per scoprire ciò che gli utenti cercano dal tuo sito mobile e fai dell’ottimizzazione un processo continuo.

Fonte: Google Move Mobile • Immagine: Move Mobile • Notizie su: