QR code per la pagina originale

Foxconn, nuovo impianto in Cina per i prodotti Apple

Foxconn continua ad espandersi in Cina, con la realizzazione di un nuovo impianto dove prenderanno vita i nuovi dispositivi Apple.

,

Foxconn investirà 210 milioni di dollari nella costruzione di un nuovo impianto da dedicare alla produzione e all’assemblaggio dei prodotti Apple: la notizia arriva dalle pagine del sito China Daily. La cifra è destinata a coprire le spese necessarie a far sorgere un nuovo stabilimento nei pressi di Huai’an (nella provincia di Jiangsu, vicino alla costa est della Cina), all’interno di un’area da 40.000 metri quadrati.

Nella struttura, dalle dimensioni decisamente generose ma più contenute rispetto alle altre di Foxconn già attive nel paese, lavoreranno 35.800 operai. La società, appartenente al gruppo Hon Hai Precision Industry Company prevede di ammortizzare nel breve periodo l’intero esborso economico, con introiti derivanti dalla nuova fabbrica previsti tra 949 e 1.100 milioni di dollari per ogni anno di operatività.

Al momento non è chiaro quali tra i futuri prodotti di Cupertino prenderanno vita nel nuovo impianto, ma la costruzione del complesso industriale avrà inizio nel mese di ottobre, quindi è da escludere la possibilità che l’investimento sia finalizzato a ospitare l’assemblaggio dell’iPhone 5, atteso sul mercato proprio nello stesso periodo. Il melafonino di sesta generazione sarà con tutta probabilità prodotto negli stabilimenti di Shenzhen, situati nel sud del paese, dove attualmente trovano impiego circa 200.000 persone. Potrebbe forse trattarsi di un progetto legato a iTV, confermato nelle scorse settimane proprio dal numero uno della società Terry Gou, poi tornato sui propri passi.

Foxconn continua dunque a espandersi, ma non solo in Cina. Oltre al nuovo impianto annunciato oggi e quello inaugurato nei mesi scorsi a Zhengzhou (nella provincia di Henan), il gruppo è di recente sbarcato anche in Brasile.

Notizie su: