QR code per la pagina originale

La7 HD sospesa, ma tornerà a giugno

La7 HD ritorna il primo giugno: la programmazione per ora prosegue sul canale 7 e 107 del digitale terrestre.

La7 HD, il cartello che annuncia il ritorno

,

La7 HD, versione in alta definizione della rete televisiva di Telecom Italia Media, ha concluso momentaneamente le sue trasmissioni, lasciando a bocca asciutta quanti si sono sintonizzati sul canale 507 del digitale terrestre per vedere uno dei pochi canali in chiaro trasmessi in HD. La decisione è arrivata un po’ a sorpresa e ha visto la fine delle trasmissioni subito dopo la chiusura di “Quello che (non) ho”, il programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano che ha fatto segnare il record di ascolti per l’emittente.

Dopo essere stata diffusa fino a qualche mese fa a livello nazionale insieme a La7d HD, La7 HD era rimasta visibile negli ultimi mesi solo nelle aree che hanno già effettuato lo switch-off, subendo quindi una sorta di involuzione nella sua copertura che si è conclusa adesso con la sospensione delle trasmissioni anche laddove si è già passati al digitale terrestre. Al momento al posto del canale è diffuso un cartello con il logo di La7 che recita:

La programmazione prosegue sul canale 7 e 107 del digitale terrestre. Le trasmissioni in HD ritornano il primo giugno.

Quello di La7 HD, a quanto pare, non è quindi un addio, bensì un arrivederci. Allo stesso tempo rimagono però sconosciute le ragioni che hanno portato i vertici di TIMB a prendere la decisione di sospendere le trasmissioni in alta definizione, lasciando ovviamente accesa la consueta versione a definizione standard del canale.

La novità arriva in un contesto reso complicato dall’annunciata cessione, da parte di Telecom Italia, della divisione televisiva (a cui fanno capo, oltre a La7, il 51% delle azioni di MTV Italia). Una situazione di grande incertezza che potrebbe riflettersi sia sulla gestione editoriale di La7 che sugli aspetti più tecnici, legando ogni tipo di valutazione ai multiplex gestiti da Telecom Italia Media per i quali la chiusura del canale in HD potrebbe significare la disponibilità di banda da rivendere poi a quegli editori sprovvisti di frequenze proprie.

Per vedere il ritorno di La7 HD ci sarà da attendere solo una decina di giorni quindi, anche se voci provenienti dagli ambienti societari spiegano come i piani futuri siano avvolti nell’incertezza, pur confermando che le attuale intenzioni dei vertici sono di riattivare in maniera stabile la trasmissione in simulcast del canale in alta definizione.

Notizie su: