QR code per la pagina originale

YouTube compie sette anni

YouTube festeggia i primi sette anni di vita con un filmato che ne ripercorre la storia: dal garage di Chad Hurley alla conquista del Web.

,

YouTube spegne in questi giorni sette candeline. La piattaforma di video sharing più utilizzata del pianeta celebra la ricorrenza con il rilascio di un filmato (visibile in streaming a fondo articolo), in cui vengono ripercorse le tappe più importanti che hanno segnato la nascita e la crescita di un portale divenuto vero e proprio simbolo del Web moderno.

Tutto ha inizio nel gennaio 2005 quando nel garage di Chad Hurley, fondatore e attuale CEO di YouTube, prende vita l’idea di proporre un sistema per favorire la condivisione dei filmati online. Pochi giorni dopo, esattamente il 14 febbraio, viene registrato il dominio www.youtube.com, destinato a diventare negli anni successivi uno dei più visitati della Rete. Il 23 aprile viene caricato il primo video a raggiungere i server della piattaforma “Snowboarding Skillz”, nonostante in molti sostengano che il titolo spetti al più conosciuto “Me at the zoo”.

Il 3 maggio 2005 viene messa online la prima beta del servizio, insieme alla clip “Pandas at the San Diego zoo”, seguita nelle settimane successive da un altro video entrato di diritto a far parte della storia di YouTube: “Pajamas and Nick Drake”, mentre il lancio ufficiale avviene nel mese di dicembre con otto milioni di filmati visti quotidianamente. Nel luglio 2006 il numero sale a 100 milioni e arriva a suscitare l’interesse di Google, con l’acquisizione avvenuta il 6 ottobre 2006 a fronte di una transazione economica quantificata in 1,65 miliardi di dollari.

Da quel momento YouTube non ha mai rallentato la propria crescita, arrivando a giocare un ruolo tutt’altro che marginale anche in occasioni importanti come la campagna elettorale che ha portato Barack Obama alla Casa Bianca, oppure nelle proteste che hanno dato vita alla cosiddetta Primavera Araba.

Con l’introduzione del supporto alle risoluzioni HD (720p e 1080p), del 3D e della compatibilità con le principali piattaforme mobile, YouTube festeggia oggi i suoi primi sette anni di vita, ma senza concedersi nemmeno un attimo di riposo: l’utenza continua infatti a caricare 72 ore di video ogni 60 secondi.

Notizie su: