QR code per la pagina originale

Feezy, streaming musicale all’italiana

Feezy è un nuovo servizio per lo streaming musicale che consente di accedere alle proprie playlist anche da mobile, anche in offerta gratuita.

,

Anche l’Italia esprime una propria offerta sul mercato musicale basato sullo streaming. Il nome nuovo è quello di Feezy, progetto che nasce con l’appoggio di nomi quali EMI, Sony, Universal e Warner, oltre a centinaia di etichette indipendenti, e che tenterà di proporre un nuovo modello di offerta e di business per catturare l’utenza interessata ad un accesso a basso costo (quando non gratuito) alla propria musica preferita.

Questo è Feezy, il nuovo servizio italiano di musica digitale lanciato oggi nel nostro Paese. Nato dall’amore per la musica e dalla voglia di renderla sempre disponibile per tutti, Feezy è stato sviluppato da One Italia (multinazionale che opera nel mercato del Web e del Mobile) e Televideocom (affermata Internet Company specializzata nei settori ICT e Networking).

Ad oggi Feezy è disponibile sia su PC (Windows XP, Windows Vista, Windows 7) che su Mac (OS X 10.5.8 o 10.6.2 e successivi) e richiede l’installazione del plugin Silverlight: il servizio fa leva sulla tecnologia DRM PlayReady messa a disposizione dalla Microsoft. Presto l’applicazione verrà distribuita anche su Windows Phone, iOS ed Android, aprendo così definitivamente anche al mondo mobile per rendere quanto più portatile e pervasiva l’offerta. Una volta ottenuto l’accesso al servizio, non resta che comporre le proprie playlist ed iniziare l’ascolto con una esperienza di fruizione calibrata sul pacchetto prescelto.

Tre sono le modalità per accedere i propri brani:

  • Feezy, a titolo gratuito e con un catalogo disponibile pari ad 11 milioni di brani, ma con un limite mensile di utilizzo pari a 15 ore in tutto;
  • Feezy Plus, dal prezzo di 4,99 euro/mese (3.99 euro in caso di accesso all’offerta che scadrà il 30 giugno), che consente di escludere dal flusso le interruzioni pubblicitarie e che eleva la qualità dell’ascolto a 320 Kb/s;
  • Feezy No limits, che consentirà presto di accedere ai brani anche su smartphone e tablet, e addirittura offline: tale offerta non è al momento ancora accessibile, ma lo sarà entro l’estate.
Come funziona Feezy

Come funziona Feezy

Ti piace un brano o un album? Aggiungilo con un click alla tua nuova playlist e costruisci la tua biblioteca musicale ideale: seleziona le canzoni che ami e quelle che non conoscevi ma che, grazie a Feezy, hai scoperto di amare! Con le playlsit è facile creare le sequenze musicali per i tuoi momenti speciali, mentre fai sport o per le feste. Dai un un nome alla tua playlist, poi trascina semplicemente i brani: non ci sono limiti ai brani che possono essere inseriti in una playlist né alle playlist che possono essere create.

Grazie alla collaborazione con Angolo Testi sarà possibile affiancare all’ascolto dei brani anche la visualizzazione dei relativi testi ed inoltre grazie alla partnership siglata con Musictory è possibile rimanere aggiornati sui propri artisti preferiti in presa diretta.

Enzo Mazza, presidente FIMI, non può che plaudire al nuovo inizio, accogliendo così Feezy come nuova promettente realtà del mercato musicale online al gusto italiano:

L’annuncio del lancio di Feezy e l’adesione delle principali case discografiche italiane è un segnale importante di crescita e di sviluppo di nuovi modelli di business legati alla musica digitale, che a livello mondiale ha fatto registrare nel 2011 un fatturato superiore ai 5 miliardi di dollari, raggiungendo il 32% del totale mercato. In Italia, secondo i dati Deloitte del primo trimestre del 2012, la musica liquida ha superato il 30% del totale mercato, mostrandosi come una delle realtà più vivaci ed interessanti nell’ampio panorama dei contenuti digitali legali.

All’offerta non poteva mancare una fondamentale componente “social”, essenza stessa della fruizione musicale: Feezy consente di condividere brani e playlist, creando così una community attorno agli ascolti e consentendo di vivere questa dimensione tanto su Facebook quanto su Twitter o G+.