QR code per la pagina originale

Steve Jobs omaggiato ai Webby Awards

Durante la 16esima edizione dei Webby Award's, Steve Jobs è stato omaggiato da personaggi noti quali Barack Obama, Bill Clinton, Vint Cerf e altri.

,

Durante la cerimonia di premiazione della sedicesima edizione dei Webby Award’s, molti personaggi noti hanno omaggiato Steve Jobs, il compianto ex CEO di Apple scomparso nello scorso ottobre. Tra questi, spiccano il presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama, l’ex presidente Bill Clinton e Bono Vox degli U2, ma non solo.

Il tributo a Steve Jobs è stato introdotto dagli attori Justin Long e John Hodgman, noti per i loro ruoli che hanno avuto nella campagna pubblicitaria “Get a Mac” di Cupertino. Particolare l’intervento di Richard Dreyfuss, l’attore che ha prestato la voce per l’iconico spot “Crazy”, che ha iniziato il suo omaggio a Jobs con un enigmatico discorso che comprendeva frecciatine a Mark Zuckerberg di Facebook e Sergey Brin di Google.

Successivamente è stato avviato un breve video realizzato proprio in onore dell’ex CEO di Cupertino, che comprendeva dichiarazioni di importanti politici, personaggi famosi del mondo dello spettacolo, musicisti e persino giovani studenti, tutte a favore di Jobs e del suo genio creativo che farà in modo che il mondo si ricordi sempre di lui. A proposito di musicisti, particolare il discorso di Bono Vox degli U2, che ha sottolineato gli sforzi filantropici di Jobs citando il prezioso contributo offerto al Fondo globale per la lotta all’AIDS (tramite la campagna RED).

Tra le altre dichiarazioni a favore del genio di Apple, si evidenziano quella di Vint Cerf, ovvero uno dei padri di Internet che ha ringraziato Jobs per il suo modo particolare di innovare, quella del presidente Barack Obama che lo ha descritto semplicemente “incredibile”, e quello dell’astronauta Buzz Aldrin che ha elogiato il suo “saper esplorare al di fuori della nostra portata”. Inoltre, hanno espresso anche parole in favore dell’ex iCEO Arianna Huffington, Sarah Silverman, Jimmy Fallon, Stephen Colbert, Seth Myers e Jon Stewart.

Notizie su: