QR code per la pagina originale

Il duopolio Android/iOS è sempre più forte

I dati IDC raccontano di un mercato mobile sempre più polarizzato tra Android ed iOS, con Symbian che arranca e Windows Phone che cerca spazio.

,

Android e iOS rappresentano oggi l’80% del mercato mondiale in ambito smartphone. Il duopolio è pertanto acclarato ed è giunto probabilmente all’apice della propria manifestazione, mentre nelle retrovie c’è chi tenta di far capolino pur tra troppe difficoltà: Windows Phone è l’unico elemento in grado di cambiare la situazione, pur con numeri che al momento segnano una eccessiva difficoltà e soprattutto una disparità in termini assoluti ancora estremamente ampia.

Non solo Android e iOS hanno oggi la fetta più grande della torta, ma con il passar del tempo il loro dominio si è addirittura esteso e con percentuali di crescita tali da determinare un vero e proprio sconquassamento degli equilibri antecedenti. I numeri dell’analisi IDC parlano chiaro: Android cresce del 145% anno su anno, iOS dell’88%, Windows Phone del 26,9%. Per contro Symbian crolla del 60% accompagnato dal 30% del mondo BlackBerry. Per chi sale c’è un motto concorrenziale sempre più forte, per chi scende ci sono tentativi di rivalsa in via di organizzazione, ma per il futuro prossimo la situazione non sembra destinata a cambiare in modo sostanziale.

Sistemi operativi Unità 1Q12 Share 1Q12 Unità 1Q11 Share 1Q11 Crescita Y-o-Y
Android 89,9 59,0% 36,7 36,1% +145,0%
iOS 35,1 23,0% 18,6 18,3% +88,7%
Symbian 10,4 6,8% 26,4 26,0% -60,6%
BlackBerry OS 9,7 6,4% 13,8 13,6% -29,7%
Linux 3,5 2,3% 3,2 3,1% +9,4%
Windows Phone 3,3 2,2% 2,6 2,6% +26,9%
Altri 0,4 0,3% 0,3 0,3% +33,3%
TOTALE 152,3 100,0% 101,6 100,0% +49,9%

Con un mercato smartphone che aumenta del 50% le unità smerciate nel giro di un anno, Android ed iOS si dimostrano veri e propri traini alla crescita del sistema, facendosi catalizzatori della domanda e calamitando pertanto gran parte degli introiti.

Nokia è la grande vittima della transizione in atto: Symbian, la piattaforma incendiata che Stephen Elop descriveva con timore, è ormai abbandonata al proprio destino mentre al contempo Windows Phone ancora fatica ad emergere. Secondo IDC ci si arriverà, ma il processo richiede tempi più lunghi e soprattutto un impegno che vada oltre il solo traino di Nokia.

Per contro Android dipende oggi in gran parte dal successo Samsung, che vale circa per il 45% delle vendite del robottino verde. L’acquisto di Motorola potrà in tal senso raccontare in prospettiva una storia differente, ma oggi la simbiosi tra le parti offre ad entrambi un successo senza pari che regala ad Android il trono del mercato.

Chart: Worldwide Smartphone OS Market Share, 1Q 2012Description: IDC’s Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker provides smart phone and feature phone market data in 54 countries by vendor, device type, air interface, operating systems and platforms, and generation. Over 20 additional technical segmentations are provided. The data is provided four times a year and includes historical and forecast trend analysis. For more information, or to subscribe to the research, please contact Kathy Nagamine at 1-650-350-6423 or knagamine@idc.com.Further detail about this tracker can be found at:http://www.idc.com/tracker/showproductinfo.jsp?prod_id=37Tags: Author: IDCcharts powered by iCharts

La situazione non dovrebbe mutare almeno fino alla prossima corsa natalizia di fine anno, quando al Galaxy S III si opporrà l’iPhone 5 mentre Microsoft cercherà con la propria proposta di attirare anche Samsung ed altri produttori attorno al proprio sistema operativo. Per la piattaforma Windows Phone il 2012 si preannuncia del resto come un anno transitorio, mentre per il 2013 l’evolversi del sistema e delle partnership potrebbe regalare a Redmond un posto di maggior prestigio pur se inevitabilmente all’ombra del duopolio rivale.

Fonte: IDC • Immagine: Flying Singer • Notizie su: