QR code per la pagina originale

Pascal Cagni si dimette da vicepresidente Apple Europe

Pascal Cagni si dimette da vicepresidente Apple per l'area EMEA: ancora ignote le ragioni che hanno spinto il francese alla decisione.

,

Pascal Cagni, fino a pochi giorni fa direttore generale e vicepresidente Apple per l’area EMEA, ha rassegnato le proprie dimissioni lasciando così il suo ruolo all’interno dell’azienda. La notizia è stata riportata nella giornata di ieri sulle pagine del sito francese Le Figaro, senza però alcun accenno alle ragioni che hanno portato alla decisione.

Francese di 50 anni, Pascal Cagni arrivò in Apple nell’ormai lontano 2000. Fu l’ex iCeo Steve Jobs in persona a volerlo tra le fila della mela morsicata. Da allora si è occupato per la società di Cupertino del settore vendite in tutti i paesi di Europa, Medio Oriente e Africa, contribuendo anche all’approdo dei primi Apple Store nel nostro continente, oltre che alla nascita e distribuzione di prodotti e servizi come iPhone, iPod touch e App Store. Solamente lo scorso anno, sotto la sua guida, il business Apple nelle regioni EMEA ha fruttato alle casse dell’azienda quasi 28 miliardi di dollari, circa un quarto del fatturato dell’intero gruppo.

Prima di iniziare la sua carriera all’interno della mela morsicata, Pascal Cagni ha ricoperto il ruolo di vicepresidente del comparto Consumer Products presso la divisione europea di Packard Bell, oltre alle collaborazioni precedenti con la divisione computer di Compaq e Software Publishing Corporation. Ex allievo di HEC (scuole superiori a indirizzo economico-commerciale) e Sciences Po (Istituto di Studi Politici di Parigi), è inoltre stato membro del consiglio della società di revisione Ernst & Young, oltre ad aver fatto parte della Commissione Commercio in Francia e Regno Unito. Al momento non è chiara la sua prossima destinazione professionale.

Notizie su: