QR code per la pagina originale

ASUS, nuovi tablet Transformer al Computex 2012?

ASUS annuncia la presentazione delle sue "Next Transformations" al Computex 2012 di Taipei, forse nuovi tablet della linea Transformer.

,

ASUS Transformer Pad Infinity 700 sarà il primo tablet Android a raggiungere il mercato con un display Full HD da 1920×1200 pixel e ASUS Padfone è destinato a segnare la nascita di una nuova categoria di prodotti ibridi, ma il produttore di Taiwan sembra già pronto a guardare al futuro, annunciando la presentazione di uno o più dispositivi del tutto inediti in occasione dell’evento Computex 2012. Un teaser comparso in Rete nelle ore scorse anticipa infatti l’arrivo di quelle che l’azienda chiama “The Next Transformations”.

La conferenza è fissata per giovedì 31 maggio e, con tutta probabilità, fino ad allora non saranno rilasciate ulteriori informazioni. Il plurale della parola “Transformations” lascia appunto ipotizzare che la società abbia in serbo più di una nuova soluzione da lanciare prossimamente. Inoltre, il termine richiama alla mente la serie Transformer e sembra riferito a nuovi tablet con dock tastiera opzionale.

Non fermatevi a un modello, adattatelo e realizzatene uno vostro. La forma delle nuvole è in continua evoluzione, oltre il tempo e i confini. Unitevi a noi per la presentazione delle incredibili “Next Transformations”.

Nel video, visibile in streaming a fondo articolo, si fa anche esplicito riferimento alle tecnologie di cloud computing. Che ASUS sia in procinto di lanciare una nuova piattaforma concorrente per servizi come Google Drive o Dropbox? Considerando una sempre più rapida diffusione di servizi basati sul salvataggio online di documenti e file multimediali, anche questa possibilità non è da escludere.

Molto meno probabile invece il rilascio di dettagli sul progetto identificato come Nexus Tablet, che vorrebbe proprio ASUS impegnata nella realizzazione di un tablet Android da 7 pollici in partnership con bigG. In questo caso, la presentazione potrebbe avvenire durante il prossimo Google I/O.