QR code per la pagina originale

Facebook, dopo Opera anche Face.com?

Oltre a Opera, Facebook potrebbe acquisire Face.com, un'azienda israeliana che sviluppa una tecnologia di riconoscimento facciale.

,

Oltre a Opera, la prossima acquisizione del 2012 per Facebook potrebbe essere la piccola startup israeliana Face.com che sviluppa un’applicazione per il social network di Mark Zuckerberg, denominata PhotoTagger. Come si può dedurre dal nome, il software utilizza un tecnologia di riconoscimento facciale che permette di taggare le foto pubblicate in modo completamente automatico.

Face.com non ha al momento negato né confermato le indiscrezioni circolanti in Rete. Le prime voci relative a una probabile acquisizione risalgono all’inizio del 2011. All’epoca la trattativa non sarebbe andata in porto, in quanto l’azienda israeliana avrebbe rifiutato l’offerta di Facebook, ritenuta troppo bassa. Secondo il blog Newsgeek, l’accordo potrebbe essere concluso con una valutazione compresa tra 80 e 100 milioni di dollari.

Con l’acquisizione di Instagram e con il rilascio dell’applicazione Facebook Camera, sono ormai chiare le intenzioni dell’azienda di Menlo Park: diventare leader indiscusso sul mercato della condivisione delle immagini. Face.com completerebbe quindi il cerchio, grazie alla sua tecnologia di riconoscimento facciale che permetterebbe di migliorare l’interazione tra gli utenti iscritti alla piattaforma social. Oltre a PhotoTagger, la startup ha sviluppato recentemente un’applicazione per iOS denominata KLIK.

Con l’ingresso in Borsa, Facebook ha raccolto una discreta quantità di denaro che ora potrebbe investire in una vera e propria campagna acquisti. Nel mirino di Zuckerberg ci sarebbe infatti anche il browser Opera, con il quale incrementare la presenza sul mercato mobile e sperare così di guadagnare la fiducia degli investitori.

Notizie su: