QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S3, crash test per il Gorilla Glass 2

Samsung Galaxy S3 non è indistruttibile nonostante il display con tecnologia Gorilla Glass 2: ecco il risultato di una semplice caduta.

,

Samsung Galaxy S3 debutta oggi in alcuni primi paesi europei, ponendo così fine all’attesa per chi ha già acquistato il dispositivo durante la fase di pre-ordine. Del nuovo smartphone Android di fascia alta è già stato detto tutto, passando in rassegna le specifiche tecniche e le prestazioni offerte dall’hardware equipaggiato. C’è però una componente che forse non è ancora stata messa alla prova, il display con tecnologia Gorilla Glass 2, che come visibile nell’immagine di apertura sembra essere tutt’altro che indistruttibile.

La nuova tecnologia sviluppata da Corning mette a disposizione lo stesso grado di resistenza della versione precedente, ma con uno spessore del vetro ridotto del 20%. Un’evoluzione che permette ai produttori di realizzare smartphone e tablet sempre più sottili, ma purtroppo non ancora invulnerabili a una semplice caduta. Il Samsung Galaxy S3 immortalato con lo schermo rotto, infatti, è semplicemente scivolato dalla tasca del suo possessore, uno dei primi a poter mettere le mani sul telefono.

La fotografia è stata pubblicata nella giornata di ieri sulle pagine del sito PhoneArena, dove lo sfortunato lettore racconta di aver assistito impotente agli effetti della forza di gravità sullo smartphone, atterrato sul pavimento proprio dal lato del pannello touchscreen. Un danno non coperto dalla garanzia ufficiale, che per essere riparato costerà ben 350 dollari, pari a circa 280 euro secondo il cambio attuale.

Ecco dunque il risultato del primo involontario crash test per il Samsung Galaxy S3. Il consiglio, per evitare di trovarsi nella stessa situazione, è quello di abbinare all’acquisto del telefono anche una custodia, come la Flip Cover ufficiale che protegge sia il display che la parte posteriore della scocca.

Notizie su: