QR code per la pagina originale

Canon e il futuro delle fotocamere superzoom

Canon ha depositato un brevetto relativo a un'ottica superzoom 44x con un focale equivalente di 24-1.060 mm.

Brevetto Canon superzoom 44x

,

I maggiori produttori di fotocamera hanno iniziato a investire nel settore delle fotocamere bridge superzoom, anche se qualcuno probabilmente non sarà d’accordo sui piani futuri relativi a questa categoria di prodotti. La giapponese Canon ha recentemente pubblicato un un brevetto, depositato nel 2010, che prevede la realizzazione di fotocamere con una focale equivalente superiore ai 1.000 millimetri.

La tecnologia coperta dal brevetto potrebbe essere adottata in un prossimo modello della serie PowerShot SX che offre caratteristiche molto vicine a una reflex digitale entry level. Canon ha realizzato un’ottica zoom 44x composta da 13 elementi in 10 gruppi con un’escursione focale compresa tra 4,3 e 190 mm, equivalenti a 24-1.060 mm. La dimensione del sensore sarà dunque il classico 1/2,3″, come in tutte le compatte e nella maggior parte delle bridge superzoom.

Per compensare le aberrazioni attraverso l’intero range dello zoom, il produttore giapponese è attualmente al lavoro per migliorare le prestazioni impiegando la fluorite come materiale per le lenti. Al momento non c’è comunque nessuna indicazione sull’eventuale arrivo in commercio di una simile fotocamera.

È invece in vendita la Nikon Coolpix P510, una superzoom 42x con focale 4.3-180 mm (24-1.000 mm equivalenti), sensore da 16 Megapixel in formato 1/2,3″, display da 3 pollici, supporto per la registrazione video full HD, ricevitore GPS e modalità di scatto HDR. Sembra dunque già tracciato il percorso per il futuro, anche se rimangono molti dubbi sulla qualità delle immagini scattate con una fotocamera del genere. Non resta che attendere per verificare sul campo le prestazioni promesse dai produttori.

Notizie su: ,