QR code per la pagina originale

Canon EOS-1D X, rinvio di otto mesi?

Nuovo ritardo per la Canon EOS-1D X, il cui arrivo nei negozi internazionali rischia di slittare di ulteriori 8 mesi.

Canon EOS-1D X

,

Dopo un primo iniziale ritardo che aveva fatto slittare la data di lancio della Canon EOS-1D X al mese di giugno, qualche giorno fa si parlava dell’imminente inizio della distribuzione dei primi esemplari di questa attesissima macchina fotografica professionale. Oggi però giungono notizie differenti: sembra infatti che, per dei motivi non meglio precisati, la commercializzazione della Canon EOS-1D X soffrirà di un ulteriore ritardo, questa volta addirittura di 8 mesi.

Non è stata diramata alcuna comunicazione ufficiale, tuttavia alcune ipotesi parlano di difficoltà con l’approvazione della batteria in Giappone, problemi di certificazione FCC negli Stati Uniti, difetti di produzione per quanto riguarda alcune parti della fotocamera, o anche gravi problemi di firmware. Se si imputa il ritardo unicamente a fattori tecnici e non magari anche a qualche decisione motivata dagli interessi di lungo periodo dell’azienda, quella di un difetto di progettazione sembra essere l’ipotesi più plausibile: difficilmente le altre motivazioni potrebbero infatti rendere necessari ben 8 mesi ulteriori, sufficienti quasi per realizzare un intero nuovo prodotto.

Ricordiamo che al momento si tratta di voci di corridoio non confermate dalla stessa Canon, che potrebbe stupire tutti rilasciando la Canon EOS-1D X almeno in tempo per le olimpiadi di Londra 2012, come inizialmente preventivato. Una manifestazione internazionale di tale portata potrebbe infatti essere un buon trampolino di lancio per una fotocamera che, come da tradizione del produttore nipponico, punta moltissimo sulla fotografia sportiva.

La EOS-1D X monterà infatti un doppio processore Digic5+, sarà capace di scattare raffiche di 14 fotografie al secondo e disporrà di un sistema con ben 61 punti di messa a fuoco.

Notizie su: Canon EOS-1D X, ,