QR code per la pagina originale

Orange San Diego, primo smartphone Intel in Europa

Orange San Diego è il primo smartphone europeo con processore Intel Medfield, disponibile dal 6 giugno nel Regno Unito: ecco i dettagli.

,

San Diego è il nome del primo smartphone equipaggiato con processore Intel a raggiungere l’Europa. Commercializzato sul territorio britannico da Orange, il dispositivo integra una CPU Atom Z2460 da 1,6 GHz con architettura Medfield a 32 nm, proprio come il modello Lenovo K800 avvistato per la prima volta nei mesi scorsi in occasione dell’evento CES 2012.

Il comparto tecnico del telefono vede la presenza di un display da 4,03 pollici con risoluzione 1024×600 pixel, 1 GB di RAM, 16 GB di memoria interna per il salvataggio di file multimediali e documenti, fotocamera da 8 megapixel con registrazione video Full HD e modalità Burst Mode sul retro della scocca, secondo obiettivo frontale da 1,2 megapixel per le videochiamate, uscita video HDMI per l’invio del segnale video 1080p a TV o monitor esterni, modulo NFC (Near Field Communication), WiFi, HSPA+, GPS e Bluetooth, il tutto in dimensioni pari a 123x63x9,99 mm e con un peso di 117 grammi. Il sistema operativo pre-installato al lancio è Android 2.3 Gingerbread, ma nei prossimi mesi verrà rilasciato un aggiornamento ufficiale ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

La commercializzazione di Orange San Diego, conosciuto in precedenza con il nome in codice Santa Clara, prenderà il via nel Regno Unito il 6 giugno, con un prezzo di vendita fissato in 200 sterline (circa 250 euro al cambio attuale) per la versione sbloccata e senza alcun abbonamento. Sottoscrivendo invece un contratto di due anni con l’operatore, il telefono viene offerto gratuitamente, ma a fronte di una spesa mensile di almeno 15,50 sterline. Al momento non è previsto il lancio del dispositivo in altri paesi europei.

Notizie su: Orange San Diego, ,