QR code per la pagina originale

ZTE Athena, lo smartphone più sottile del mondo

ZTE Athena diventa lo smartphone più sottile al mondo, con uno spessore di soli 6,2 mm, più contenuto rispetto a quello di Oppo Finder.

,

ZTE Athena strappa a Oppo Finder e Huawei Ascend P1 S il primato di smartphone più sottile al mondo, stabilendo un nuovo record in termini di dimensioni della scocca. Lo spessore del dispositivo, presentato dal produttore cinese con il rilascio delle prime informazioni e qualche immagine, è di soli 6,2 mm, contro i 6,65 mm e 6,68 mm dei modelli citati poc’anzi.

Le specifiche tecniche integrate nel telefono non sono state ancora del tutto svelate, ma da quanto trapelato pare certa la presenza di un processore Cortex-A15 multi core, display dalle dimensioni sconosciute con risoluzione 720p (1280×720 pixel), oltre a 64 GB di memoria interna per il salvataggio di documenti e file multimediali. Il sistema operativo pre-installato al lancio dovrebbe essere Android 4.0 Ice Cream Sandwich, affiancato dall’interfaccia personalizzata Miflavor UI vista per la prima volta in occasione del MWC 2012 di Barcellona.

Da una delle fotografie pubblicate (visibile in apertura) pare che la cover posteriore sia realizzata in kevlar, lo stesso materiale impiegato per la scocca del Motorola Droid RAZR e delle sue varianti. ZTE Athena, inoltre, dovrebbe essere commercializzato in diverse colorazioni, ma anche a questo proposito non sono disponibili al momento informazioni più precise.

Anche prezzo e data di uscita rimangono un mistero, per quello che ad oggi è possibile eleggere come lo smartphone più sottile mai entrato in produzione, ovviamente fino all’arrivo del prossimo device con spessore sempre più contenuto. Non è da escludere la possibilità che ZTE Athena possa debuttare almeno inizialmente solo sul mercato cinese, per poi raggiungere il resto dei territori.