QR code per la pagina originale

Samsung Hope Relay, app per correre verso le Olimpiadi

Samsung Hope Relay consente di donare 1 euro per ogni Km percorso a SOS Villaggi dei Bambini Italia.

,

Lanciata lo scorso 14 maggio nel Regno Unito, arriva in Italia l’iniziativa benefica nata con l’obiettivo di raccogliere fondi per i bambini privi di cure familiari, coinvolgendo il grande pubblico nel percorso di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Samsung Hope Relay è l’applicazione per smartphone con sistema operativo Android, Bada e iOS che permetterà di donare 1 euro per ogni Km percorso.

Al lancio italiano del progetto hanno partecipato Valentina Vezzali, Rossano Galtarossa e Sara Morganti, gli atleti olimpionici del Team Samsung che, al termine della conferenza stampa, hanno corso con il pubblico presente il “Primo Chilometro” nel Parco Sempione a Milano.

Per partecipare all’iniziativa e contribuire alla raccolta dei fondi, è sufficiente scaricare dal proprio smartphone con sistema operativo Android, Bada e iOS l’applicazione Samsung Hope Relay. Dopo aver creato il proprio avatar, si potrà iniziare a correre diventando protagonisti di questo grande progetto. La tecnologia GPS terrà traccia della distanza percorsa. È possibile partecipare da soli o in gruppo, comporre messaggi audio per incoraggiare gli amici durante la corsa e condividere i propri risultati su Facebook, Twitter, oppure via SMS ed email. I primi 10 utenti che avranno percorso più chilometri entro il 25 giugno 2012 vinceranno un viaggio per 2 persone a Londra per vivere l’esperienza unica delle Olimpiadi di Londra 2012.

Per ogni Km percorso, Samsung donerà 1 euro a SOS Villaggi dei Bambini Italia, un’organizzazione internazionale impegnata da più di 60 anni nell’accoglienza di bambini privi di cure familiari e nello sviluppo di programmi di rafforzamento familiare in Italia e in altri 132 paesi del mondo. In Italia è presente con sette Villaggi SOS (Trento, Vicenza, Ostuni, Morosolo, Saronno, Roma e Mantova), attraverso i quali aiuta 539 persone, di cui 448 bambini e ragazzi.

Hope Relay sarà pubblicizzata con un roadshow organizzato dal CONI che toccherà alcune città italiane (Napoli, Torino, Milano, Roma), dando a tutti gli appassionati la possibilità di conoscere i campioni dello sport prima della loro partenza per le Olimpiadi, e ricevere le informazioni necessari per scaricare l’applicazione.

Notizie su: ,