QR code per la pagina originale

Festa della Repubblica, il doodle tricolore

La Festa della Repubblica celebrata oggi da Google con un nuovo doodle personalizzato sulla pagina principale del motore di ricerca.

,

La Festa della Repubblica che si festeggia oggi in Italia è protagonista anche sulle pagine di Google, con la pubblicazione di una nuova immagine personalizzata che accoglie i navigatori sul motore di ricerca. Il doodle odierno, che resterà online fino allo scoccare della mezzanotte, vede tre bambini correre reggendo il tricolore, davanti a una rielaborazione del logo aziendale per l’occasione colorato di azzurro.

Il 2 giugno è stato scelto come giornata delle celebrazioni per commemorare il referendum istituzionale che, nel 1946, chiamò il popolo italiano alle urne per scegliere con suffragio universale la propria forma di governo tra Monarchia e Repubblica. Reduci dalla seconda guerra mondiale e dalla caduta del regime fascista, i nostri connazionali votarono (12.718.641 contro 10.718.502) per la Repubblica, dando così vita all’Assemblea Costituente e alla Costituzione.

La tradizionale parata militare che dal 1948 ha luogo in occasione di ogni Festa della Repubblica è stata quest’anno al centro di polemiche, a causa del terremoto che nei giorni scorsi ha colpito l’Emilia Romagna. In molti hanno chiesto l’annullamento della manifestazione, in segno di rispetto e solidarietà per le popolazioni gravemente colpite dall’evento.

La storia italiana ha un precedente di questo tipo: il 2 giugno 1976 le celebrazioni vennero cancellate proprio a causa di un altro sisma, che la sera del 6 maggio interessò la zona del Friuli provocando 989 vittime. Ecco quanto riportato dalle cronache dell’epoca.

La parata militare del 2 giugno quest’anno non si svolgerà. Lo ha comunicato il ministro della difesa Forlani con una nota ufficiale. La decisione è stata presa a seguito della grave sciagura del Friuli, per far sì che i militari e i mezzi di stanza al nord siano utilizzati per aiutare i terremotati anziché per sfilare ai Fori imperiali.

Notizie su: ,