QR code per la pagina originale

Guida a Windows 8 Release Preview

Guida e analisi delle novità presenti nel sistema operativo Windows 8 Release Preview, con le immagini delle funzionalità principali.

,

Windows 8 Release Preview è stato reso disponibile da Microsoft dopo tre mesi dalla Consumer Preview. Si tratta dell’ultima versione pubblica per il sistema operativo prima della RTM. Per l’installazione è possibile seguire diverse strade, utilizzando l’installer o l’immagine ISO, ma il metodo consigliabile è un software di virtualizzazione (nel nostro caso, VMware Workstation 8.0.3 disponibile in versione trial per 30 giorni). I requisiti minimi della macchina virtuale dovranno però essere superiori a quelli consigliati da Microsoft per ottenere prestazioni adeguate.

Installazione

La procedura di installazione non differisce molto dalla precedente Consumer Preview. Dopo aver selezionato la lingua (inglese), il formato di data-ora e la tastiera italiana, il tipo di installazione (custom) e l’hard disk virtuale, inizia la copia dei file che impiegherà un tempo dipendente dalla potenza del computer. Al termine verrà chiesto di specificare il nome del PC e le credenziali con cui effettuare il login. È preferibile usare un Microsoft account (ex Windows Live ID) per sfruttare la sincronizzazione sul cloud e scaricare le applicazioni Metro dal Windows Store.

Applicazioni Metro

Sullo Start screen di Windows 8 sono visibili le tile delle app pre-installate. Per la comunicazione troviamo Mail, Contatti, Calendario e Messaggi, per la multimedialità ci sono Foto, Musica, Video e Giochi Xbox LIVE, oltre alle tre nuove app Notizie, Sport e Viaggi che si aggiungono a Meteo, Finanza e Mappe. Infine sono presenti Internet Explorer 10, Windows Store, SkyDrive, Fotocamera e Desktop. Anche se il sistema operativo è in inglese, quasi tutte le app sono localizzate in italiano. Cliccando con il tasto destro del mouse su una tile comparenella parte inferiore dello schermo un menu che permette di disinstallare l’applicazione, eliminarla dallo Start screen, ridurre la dimensione della tile e disattivare l’aggiornamento live. Per visualizzare tutte le app bisogna invece cliccare sullo sfondo e selezionare l’icona “All apps”.

Rispetto alla precedente release si notano miglioramenti nella reattività dell’interfaccia Metro. Le app si avviano più velocemente ed è stato ottimizzato l’uso delle gesture con il mouse. Risulta ora più semplice visualizzare la Charms bar, posizionando il puntatore nell’angolo superiore destro, effettuare lo switch tra le app (angolo superiore sinistro) e lo snap, ovvero affiancare due app sullo schermo. Lo Start screen è accessibile puntando il mouse nell’angolo inferiore destro o mediante il tasto “Windows”. Le applicazioni più recenti sviluppate dal Bing Team (Notizie, Viaggi e Sport) sono ottime sia per quanto riguarda i contenuti sia per la qualità delle immagini utilizzate. La novità più importante riguarda il supporto Flash in Internet Explorer 10 per alcuni siti Web, tra i quali figura YouTube. Tutte le app Metro possono essere aggiornate e scaricate dal Windows Store. Il negozio digitale ha subito alcuni cambiamenti rispetto alle precedente versione. Sono presenti 20 sezioni, per ognuna delle quali vengono indicate le migliori app gratuite, le più votate e i nuovi arrivi. Il numero dei software non è molto elevato, ma crescerà nel corso dei prossimi mesi.

Desktop

Non ci sono grandi novità per l’ambiente desktop. Aero è ancora presente, ma sarà eliminato nella versione RTM. La maggior parte delle funzionalità sono identiche a quelle di Windows 7. La nuova Ribbon, presente in Windows Explorer, permette di eseguire le principali operazioni su file e cartelle. Gli Storage Spaces consentono di utilizzare più drive per evitare la perdita dei file in caso di danneggiamento fisico e per incrementare la capacità di archiviazione. La funzione di manutenzione automatica, presente del Centro operativo, effettua un controllo periodico del sistema (quando non in uso) alla ricerca di eventuali problemi di sicurezza (con Windows Defender) o scaricando gli ultimi aggiornamenti software (con Windows Update).

Come è noto, Microsoft ha eliminato il Media Center da Windows 8, per cui sarà necessario acquistare una licenza aggiuntiva oppure scegliere un programma alternativo. Nella Release Preview è comunque possibile provare il software multimediale, cliccando la voce “Add feature to Windows 8” in “Control Panel &; System and Security”. Dopo aver selezionato “I already have a product key”, si inserisce il codice “MBFBV-W3DP2-2MVKN-PJCQD-KKTF7” e si procede con il download del pacchetto aggiuntivo. Al riavvio del sistema operativo l’utente troverà la tile del Media Center sullo Start screen.

Impostazioni varie

Per modificare le impostazioni del sistema deve essere selezionata la voce “Change PC settings” nel menu Settings presente nella Charms bar. L’utente troverà in un menu verticale tutte le opzioni dedicate ad account, notifiche, sincronizzazione, funzioni di ricerca e condivisione per le app Metro, privacy, dispositivi e Windows Update. Le funzionalità più interessanti sono disponibili nella scheda “General”. Qui trovano posto le opzioni Refresh (pulizia di Windows 8 senza eliminare i file personali), Reset (reinstallazione del sistema operativo) e Advanced startup per avviare il PC da un altro device, cambiare le impostazioni di boot e ripristinare Windows 8 da un’immagine.

Notizie su: ,